Una ragazza ignara di essere incinta ha partorito in casa (FOTO)

Una ragazza di 19 anni ha partorito la figlia inaspettata in casa da sola.

Emma Crofts-Wilson è una ragazza di soli 19 anni che si è trovata in una situazione davvero incredibile.

Una ragazza di 19 anni ha partorito in casa ma non sapeva di essere incinta

Nei mesi precedenti all’avvenimento che ha cambiato la sua vita Emma non si era accorta di aver messo su peso a causa dei suoi vestiti larghi. Inoltre aveva sviluppato una cerca passione per il cibo da asporto Kentucky Fried Chicken, cosa piuttosto inusuale ma che non l’aveva messa in allarme. Tra l’altro Emma aveva sempre avuto un ciclo non regolare, soffrendo di  amenorrea.

Ho notato che stavo mangiano di più, ma era nella norma. Non amo avere una dieta stabile. Di solito uscivo a bere nel fine settimana, con i miei amici, ma non ne avevo più voglia, solo il pensiero mi faceva sentire male”.

Una sera ha cominciato ad avvertire dei forti dolori alla pancia, come se si trattasse di pugnalate. Emma ha preso una pastiglia di antidolorifico per far passare il malessere.

La sera successiva però il dolore è stato così forte da spingerla nuovamente in bagno dove ha avvertito l’urgente bisogno di spingere. A quel punto ha visto emergere la testa di sua figlia e ha capito di essere in travaglio.

“Non ho saputo di essere incinta finché non ho visto la testa di mia figlia tra le gambe”.

Emma ha dato alla luce sua figlia da sola, nel bagno di casa. Nonostante fosse sconvolta ha avuto anche la presenza di spirito di tagliare il cordone ombelicale con un paio di forbici trovate nella cucina.

Quando era ormai esausta, dal momento che aveva anche perso un litro di sangue, Emma ha inviato un messaggio alla mamma : “ti prego non arrabbiarti, ma ho appena avuto una bambina. Non so cosa fare”.

 

Non sapevo cosa stesse accadendo, ho avvertito una fitta più forte e quando ho guardato giù ho visto una testa. Il momento successivo avevo la piccola tra le braccia”.

Quando infine la mamma di Emma è tornata a casa è caduta in ginocchio piangendo. “Hanno visto tutto il sangue e mio papà mi ha chiesto: di chi è quella bambina? Non aveva capito che era mia”.

La famiglia della ragazza è tornata a casa di corsa e la neomamma e la bimba sono state trasportate presso l’ospedale più vicino.

La piccina, a cui è stato dato il nome di Hannah-Marie era in buone condizioni e pesava 3 chili.

Non ho avuto una connessione immediata con lei, ma è arrivata mentre eravamo in ospedale.”

Il padre della bimba è un ragazzo con cui Emma è stata insieme solo per una notte.

“Non conosco il suo nome e quindi non saprei nemmeno come rintracciarlo ma i miei amici e la mia famiglia mi sono di sostegno” ha raccontato la ragazza al Daily Mail.

Ora Hannah-Marie ha un anno e sua mamma spera di poter tornare presto a studiare.

 

Unimamme, voi cosa ne pensate di questa storia?

Possibile che questa ragazza non si sia accorta di essere incinta?

Noi vi lasciamo con una storia simile, quella di Katie e sua figlia Grace.

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta