Viaggiare con un neonato al mare o in montagna: 6 consigli degli esperti

Viaggiare con un neonato: la società italiana di neonatologia fornisce le informazioni utili per il viaggio da neogenitori.

viaggio con neonati

 

Viaggiare con un neonato: si avvicinano le vacanze e spesso i neo genitori si chiedono come possono fare per organizzarsi al meglio con un bambino molto piccolo. Innanzitutto niente paura: ogni località va bene per il piccolo, basta avere qualche accorgimento. Vediamo allora i consigli della Società Italiana di Neonatologia.

Viaggiare con un neonato: tutte le informazioni utili 

Vacanza al mare

Se portate vostro figlio al mare è bene che sappiate che la vita in vacanza è diversa dagli altri bagnanti. Generalmente la spiaggia la si gode nelle ore meno calde, al mattino presto o alla sera, in modo che i bimbi non prendano i raggi del sole nocivi.

Ricordatevi di portare sempre:

  • un cappellino
  • una maglietta bianca 
  • protezione solare oltre 50 

Idratate bene il bimbo favorendo l‘allattamento, visto che il latte materno contiene anche la percentuale di acqua giusta per dissetarlo, e controllate il pannolino. Se è asciutto vuol dire che il bimbo è disidratato.

Per quanto riguarda gli indumenti: meglio materiali traspiranti, come il lino o il cotone.

Vacanza in montagna

Se invece portate vostro figlio in montagna, sarebbe meglio non superare i 2000 metri, ma scegliere alture più basse. Qui il clima è meno caldo rispetto al mare, ma è altrettanto benefico. Non fate lunghe passeggiate con il bimbo in spalla, perché non ha la muscolatura né l’ossatura per poter reggere una posizione del genere.

Se proprio non volete rinunciare alle camminate, la campagna è la meta ideale, perché anche il terreno non ha pendenze come i sentieri montanari e il bimbo ha bisogno di stabilità.

Mezzi di trasporto

Se per raggiungere un luogo di villeggiatura con l’aereo o con il treno non ci sono particolari problemi, fate attenzione in aereo alle fasi di decollo e di atterraggio dove ci sono i maggiori vuoti d’aria: favorite in questo caso la suzione in modo che le orecchie non si tappino. In treno invece non ci sono considerazioni particolari, visto che il bimbo viaggerà seduto su uno dei due genitori.

Anche l’auto è sicura per un neonato: non esagerate con l’aria condizionata (22-23°) e assicuratevi di mettere il bimbo nel seggiolino omologato.

In ogni caso, prima di partire, portatevi un piccolo kit di pronto soccorso che contenga l’indispensabile:

  • cerotti,
  • antipiretico,
  • lavaggi nasali.

Assicuratevi di sapere dove si trovano il pediatra o la guardia medica più vicina.

Infine, rispettate il calendario delle vaccinazioni obbligatorie, in modo da non dover slittare troppo gli appuntamenti.

E voi unimamme, pronte a partire con i vostri cuccioli?

 

 

Firma: Valentina Colmi

Notizie Correlate

Commenta