Zia allatta al seno il nipote: “si è addormentato in pochi minuti” – FOTO

Meg Nagle, esperta di allattamento al seno, ha allattato il nipotino di pochi mesi.

zia allattaMeg Nagle ha scritto un libro dedicato all’allattamento al seno e gestisce un blog: The Milk Meg, in cui promuove la sua consulenza privata dedicata all’allattamento, ma non è per questo che è diventata “famosa” tra le mamme.

Zia allatta al seno il nipote e conquista il web

La donna ha infatti pubblicato su Facebook una foto in cui allatta il nipote di 4 mesi.

“Il mio bellissimo nipotino” ha scritto l’esperta di allattamento sotto l’immagine “mentre mia sorella era al lavoro ho provato a dargli la bottiglia di latte che però ha rifiutato diverse volte. Ho notato che era stanco e così l’ho appoggiato al seno e voilà, si è addormentato in pochi minuti”.

La dolcissima immagine è diventata virale, guadagnandosi anche 300 commenti. In alcuni di essi le persone manifestavano approvazione e sostegno nei suoi confronti, in altri invece si metteva in discussione la sua decisione.

Successivamente Meg Nagle ha spiegato così quanto accaduto avevo incontrato mio nipote pochi giorni prima mentre visitavo l’Australia. Dal momento che è così piccolo sapevo che avrebbe voluto essere allattato con frequenza, inoltre aveva qualche problema con la bottiglia, quindi avendo chiesto prima a mia sorella se per lei andava bene che lo allattassi se non avesse voluto la bottiglia lei mi aveva dato il permesso”.

Meg è mamma, a sua volta, di 3 bambini e ha fatto da balia per i figli di due amici, mentre è in viaggio il suo figlio più piccolo viene accudito e allattato da un’altra mamma che allatta al seno.

“Fare da balia è qualcosa che esiste da sempre, come mamma che allatta, quando vediamo un bambino che ha bisogno del conforto del latte e la madre non è presente o non ha latte, molte di noi sentono l’istinto di allattare il bimbo. Si tratta di un istinto biologico”.

“Si tratta di un fenomeno interessante perché le persone non ci pensano due volte a dare al loro bambino latte di mucca o la formula fatta col latte di mucca, ma vanno fuori di testa al pensiero del latte umano da un’altra mamma che allatta. Alcune di queste preoccupazioni sono causate dal timore per la trasmissione di malattie. Comunque, ci sono linee guida molto chiare su cosa può passare attraverso il latte materno e i rischi e i benefici associati con la condivisione del latte. Bisogna essere informati per prendere decisioni consapevoli. Se la balia è disposta a documentare la sua salute da un ente di assistenza sanitaria competente questo è modo amorevole e sano di offrire i benefici dell’allattamento al seno ai bambini e la flessibilità della “vita da villaggio” alle famiglie. “.

Unimamme, sapendo quanto è importante l’allattamento al seno per i bambini approvate il comportamento di Meg?

Tempo fa vi avevamo parlato di un’altra mamma che ha allattato al seno il figlio di un’amica facendo molto scalpore.

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta