Dopo un parto cesareo una donna scopre una cosa incredibile nel proprio stomaco

malasanità

Episodi di malasanità accadono ovunque, ma quello di cui stiamo per parlarvi non potrà che lasciarvi a bocca aperta.

Un ginecologo è accusato di aver lasciato cadere il cellulare nell’addome della sua paziente durante un parto cesareo, lei poi se n’è accorta solo quando questo ha cominciato a vibrare nel suo addome.

La trentaseienne Hanan Mahmoud Abdul Karim si era rivolta a una clinica in Giordania per il parto, ma durante l’operazione qualcosa deve essere andato storto e il telefono cellulare del ginecologo che l’ha operata è finito dentro il suo addome.

La donna ha dato alla luce il figlio con il cesareo e poi è stata dimessa.

Solo quando è tornata a casa è emersa l’incredibile verità. I suoi famigliari infatti hanno cominciato a notare che l’addome della donna vibrava.

Mia figlia soffriva molto e non poteva muoversi. L’ho portata in ospedale ma non è stato fatto niente per lei” dichiara la madre della donna operata.

Sottoposta successivamente a un’ecografia l’addome di Hanan ha mostrato il contenuto e la donna è stata successivamente operata per rimuovere l’oggetto dal suo corpo.

A seguiti dello scandalo a un membro del parlamento giordano è stato chiesto di rassegnare le dimissioni.

Il Ministro della salute Giordano però la vede diversamente. Secondo lui la storia della povera Hanan è stata completamente inventata.

Avvenimenti simili non dovrebbero verificarsi, purtroppo talvolta, come nel caso di Nicole, le cronache ci riportavano gravi episodi di malasanità.

 Unimamme e voi cosa ne pensate di questa storia? La ritenete attendibile?

Cosa fareste se accadesse a voi?

Dite la vostra se vi va.

 

(Fonte: Mirror.co.uk/)