“Immagina un posto dove tutto è possibile”: Tomorrowland, il mondo di domani (FOTO & VIDEO)

tomorrowland cittàCare Unimamme come vi avevamo anticipato abbiamo assistito all’anteprima dell’ultima fatica Disney, che sbarca nei cinema italiani oggi 21 maggio: Tomorrowland – Il mondo di domani.

Si tratta di un film ricco di avventura, diretto dal regista vincitore di due premi Oscar® Brad Bird (Mission: Impossible – Protocollo Fantasma, Gli Incredibili – Una normale famiglia di supereroi), e interpretato dal premio Oscar® George Clooney, Hugh Laurie e Britt Robertson.

Tomorrowland – Il mondo di domani: trama e cast

Circa la trama, la pellicola narra la storia di Frank (George Clooney), un uomo pessimista e ormai disilluso, e del suo incontro con Casey (Britt Robertson), una vivace adolescente ottimista, intelligente ed estremamente curiosa. Insieme tenteranno di svelare i segreti di un luogo misterioso, noto come “Tomorrowland”: una pericolosa missione che cambierà per sempre il mondo e le loro stesse vite.

tomorrowland spilletta


 

Oltre a Clooney e alla Robertson, i due protagonisti, gli attori assolutamente da ricordare sono: Hugh Laurie, il famoso Dr House nel ruolo di uno scienziato e Raffey Cassidy nel ruolo di Athena, l’eroina del film per alcuni versi.

Come è nata l’idea del film? Facciamo un passo indietro… Tomorrowland è una delle attrazioni originarie di Disneyland, create da Walt Disney nel 1955, in un periodo in cui gli Americani erano fiduciosi nel futuro, mentre poi sono diventati più scettici. Il regista, allora, ha deciso di immaginare un avvenire pieno di possibilità e di trasportarlo sul grande schermo per infondere maggiore sicurezza e ottimismo nella gente. Non tutti sanno che nel 1960 il papà di Micky Mouse aveva ipotizzato un’utopica città chiamata Epcot (Experimental Prototype Community of Tomorrow), che in realtà non venne mai realizzata. L’idea di fondo era di costruire un luogo diverso dove insediare una comunità del domani, in cui sperimentare nuovi saperi e nuove tecnologie.

Ecco che allora Brad Bird ha dato vita al sogno disneyano prendendo spunto dalla fantascienza e dalla robotica. E l’idea che la futuristica Tomorrowland non sia un semplice omaggio alle fantasie del caro Walt Disney, per alcuni è addirittura assodata, tant’è che molte persone credono che il creatore di Topolino in realtà facesse parte di una società segreta composta da pensatori e ottimisti provenienti da tutto il mondo, e che grazie alle tecnologie futuristiche sviluppate da questa élite, Tomorrowland sia nata e che prosperi tutt’oggi in un’altra dimensione. Lo credete possibile?

tomorrowland zainetto


 

Ciò che però colpisce è il messaggio del film: i pensieri negativi portano all’autodistruzione, così come il cinismo, il malumore e la pessima disposizione d’animo conducono verso le tenebre, la morte. L’ottimismo, invece, è fonte d’ispirazione, è la spinta verso un mondo migliore.

Ed è così che tra fisica quantistica, realtà parallele, società segrete, autodistruzione, robot umanoidi e spillette magiche, Tomorrowland – Il mondo di domani si configura come uno spettacolo avveniristico per tutta la famiglia (il film è consigliato a bambini maggiori di 8 anni, ma dipende dai bambini naturalemente), un’esperienza visionaria carica di ironia, mirabolanti peripezie, strabilianti effetti speciali e sensazionali scenografie, ma che oltre a consentirci di evadere, ci fa riflettere.

Si perchè, care Unimamme, Tomorrowland – Il mondo di domani è cuore, coraggio e sapienza. È un inno alla vita in grado di scongiurare la decadenza della Terra e rovesciare il destino umano. È un film per sognatori… per quelli irriducibili. E voi come vi giudicate?

Come utti i sognatori, noisiamo per la meraviglia e non per la paura fine a se stessa, siamo per l’impossibile che diventa possibile e non siamo per la noncuranza, perché c’è un motivo se ci troviamo su questo pianeta: abbiamo il potere di cambiare il corso del futuro, ma soprattutto possiamo e dobbiamo essere responsabili della nostra felicità.

 

Insomma, vi abbiamo raccontato la nostra impressione  e ciò che ci ha trasmesso questo film, fateci sapere cosa ne pensate voi, ma soprattutto i vostri figli! Ah, e se trovate una spilletta, occhi aperti!

(Tomorrowlandilmondodidomani.it)