Bambini autistici: stress e ansia diminuiscono grazie ad “amici speciali”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:55
0
33

ThinkstockPhotos-177595055

Quali sono  i benefici di un’amicizia tra bambini e animali? Una relazione speciale che è fonte di studio e ricerche, oltre che di metodologie curative come la pet therapy. Oggi un nuovo importante tassello è posto da un studio condotto dal prestigioso centro di ricerche americano Eunice Kennedy Shriver National Institute of Child Health and Human Development(NICHD).

 Stress e ansia nei bambini autistici: i piccoli stanno meglio con un animaletto da curare

Giocare con gli animali e prendersene cura allevia lo stress nei bambini con autismo. Lo studio ha analizzato le reazioni di un campione di piccoli pazienti autistici a contatto, prima, con altri bambini e, poi, con porcellini d’India. Attraverso degli elettrodi che misurano la conduttanza cutanea, sono stati registrati i livelli di stress e ansia dei bambini e dimostrati gli effetti benefici della presenza degli animali:

  • quando sono presenti gli animali, i bambini con disturbi dello spettro autistico (ASD) hanno valori di stress e ansia più bassi rispetto a quando si interagiscono con i loro coetanei.

Per i primi minuti, ai bambini è stato chiesto di leggere un libro in silenzio, dando ai ricercatori la possibilità di definire una misura di base di conduttanza cutanea con una attività non stressante. Successivamente, ogni bambino è stato chiesto di leggere ad alta voce dal libro, alla presenza dei due coetanei per misurare il loro livello di apprensione durante situazioni sociali. I ricercatori hanno poi portato giocattoli nella stanza e permesso ai piccoli di giocare insieme per 10 minuti(queste situazioni possono essere stressanti per i bambini con ASD, che possono avere difficoltà in materia sociale ai loro coetanei con sviluppo tipico). Infine, i ricercatori hanno portato due porcellini d’India nella stanza ed hanno permesso ai bambini di avere 10 minuti di gioco sotto la supervisione con gli animali.

Cani, gatti, criceti, gli animali domestici possono rivelarsi un utile aggiunta ai programmi di trattamento progettati per aiutare i bambini con disturbi dello spettro autistico e migliorare le loro abilità sociali e interazioni con altre persone.

L’ASD influenza la struttura e la funzione del cervello e del sistema nervoso, le persone che ne sono affette hanno difficoltà a comunicare e interagire con altre persone, limitati interessi e comportamenti ripetitivi. L’influenza positiva sull’abbassamento del livello di ansia e paura rispetto all’interazione con gli altri bambini è dato principalmente dal un principale fattore:

  • gli animali sono percepiti come fonte di sicurezza perché non innescano situazioni di competizione o pressioni sociali e psicologiche; cosa che avviene sempre, invece, nell’interazione con gli altri esseri umani.

Care Unimamme, avevamo visto come gli animali in casa migliorano l’interazione dei bambini autistici, fornire il supporto per questi studi di ricerca si spera di generare risposte più definitive su come l’interazione uomo-animale colpisce la salute. Voi cosa ne pensate? Avete un animale domestico? Cosa hanno imparato i vostri figli grazie all’interazioni con il loro piccolo amico?

Diteci la vostra se vi va.

(Fonte: Nichd.nih)