Piedi nudi: 7 motivi per camminare scalzi
Piedi nudi: 7 motivi per camminare scalzi

Piedi nudi: 7 motivi per camminare scalzi

piedi nudi


 

Piedi nudi: sapevate che camminare in casa scalzi è un vero toccasana? Esistono anche delle correnti di pensiero, addirittura filosofie di vita, come il barefooting che prevede di camminare senza scarpe all’aperto, soprattutto sui prati, oppure l‘Earthing, che invece sostiene il fatto che camminare scalzi aiuterà a salvare la Terra. Già in alcune parti del Mondo, come in Finlandia o in Giappone, si devono lasciare le calzature fuori dall’ingresso, per non contaminare la casa di germi e batteri. Vediamo allora quali sono i 7 motivi per cui è meglio camminare a piedi nudi.

Piedi nudi: 7 motivi per stare senza scarpe

  1. Sgonfia le gambe: non avere le scarpe aiuta a migliorare la micro circolazione e il ritorno venoso, ovvero il ricambio di sangue negli arti inferiori.
  2. Aiuta a guarire prima: secondo alcune ricerche, stare in casa senza scarpe permette di neutralizzare gli effetti dei radicali liberi grazie agli elettroni liberi.
  3. C’è un effetto rilassante: senza scarpe le vene e i muscoli – non costretti a stare dentro le calzature – possono avere un aumento dell’effetto di relax.
  4. Massaggio naturale: camminare senza scarpe aiuta a stimolare non soltanto l’arco plantare, ma anche i muscoli e le vene. Niente paura riguardo la paura di muffe o di batteri: secondo molti studiosi si annidano di più dentro le scarpe chiuse.
  5. E’ più salutare: sapevate che circa il 98% dei batteri proviene da sotto le scarpe? Si possono portare in casa molti batteri come quello della  meningite e della polmonite.
  6. Ci protegge: pare che togliere le scarpe prima di entrare in casa aiuti a proteggere contro i pesticidi che ci sono nell’erba.
  7. Fa bene: si tratta di un naturale esercizio fisico, naturale ed economico.

E voi unimamme cosa ne pensate?

 

(Fonte: huffingtonpost.it)