La balena rosa: 50 “prove” fino ad arrivare a salvare una vita (FOTO)

Unimamme, forse ricorderete l’orribile sfida della balena blu di cui vi avevamo parlato poco tempo fa. Oggi invece vogliamo parlarvi di un “gioco” completamente diverso.

Balena rosa: cos’è?

Forse ora starete tirando un sospiro di sollievo nell’apprendere che Philipp Budeiki, studente di psicologia e perverso ideatore del gioco che ha innescato una spirale di suicidi, è stato incarcerato.

Nel frattempo, in risposta alla “blue whale”, sui social, è apparso un nuovo gioco, quello della Balena Rosa. Questa volta però non si tratta di niente di inquietante.

La balena rosa è stato creato da due ragazzi brasiliani che hanno pensato di dare origine a questo gioco, approfittando della velocità con cui si propagano le nuove idee sui social network.

Promuovere il bene per se stessi e gli altri è il motto di questa sfida che vuole trasmettere positività attraverso 50 azioni da eseguire giorno per giorno.

I compiti assegnati quotidianamente variano molto, per esempio i ragazzi sono invitati a

  • guardarsi allo specchio,
  • chiamare i nonni,
  • parlare con qualcuno con cui non si parla da tanto tempo.

In pratica bisogna condividere con gli altri sentimenti di affetto, di amore, verso gli altri e soprattutto verso se stessi. E alla fine si potrà salvare una vita.

A quanto pare le 50 regole fissate da Ana e Rafael, gli inventori di questa risposta alla balena blu sono state approvate da un esperto psicologo.

Il gioco sta prendendo piede tra grandi e piccoli, la pagina della Balena rosa ha già superato i 300 mila seguaci.

Unimamme voi cosa ne pensate di questo gioco che mira a combattere la negatività diffusa dalla balena blu sostituendola con sentimenti d’amore?

Dopotutto diffondere positività e amore è sempre un bene no?