Tatuaggi e cancro: un elemento giudicato cancerogeno trovato nei colori

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:36
0
51

 

 

I tatuaggi potrebbero causare il cancro: a dirlo una nuova ricerca. I frammenti chimici all’interno dei pigmenti entrano nel sangue e si accumulano nei linfonodi, cosa che può causare un rigonfiamento e una diminuzione delle capacità di combattere le infezioni. Ad entrare in causa è il diossido di titanio, che viene aggiunto all’inchiostro per creare certi colori, può insinuarsi nei linfonodi e può essere connesso con il cancro.

L’autore studio, Hiram Castillo dell’ European Synchrotron Radiation Facility in Francia, dice: “Quando qualcuno vuole farsi un tatuaggio, ci dovranno essere delle accortezze nel scegliere un salone dove si usano aghi sterili che non sono mai stati usati prima”.

Attenzione ai tatuaggi: uno studio li collega al cancro

Nessuno controlla la composizione chimica dei colori, ma il nostro studio dice che si dovrebbe fare“.

I ricercatori hanno usato dei potenti raggi x per identificare il diossido di titanio e i metalli pesanti presenti nelle pelle tatuate e dei campioni di tessuto. Nonostante delle particelle di varie forme sono state trovate nella pelle, solo attraverso un microscopio molto preciso si è potuto individuare il diossido di titanio, rilevato in alcuni nodi. I ricercatori credono che le particelle siano state trasportate nel sangue dalle cellule del sistema immunitario e che successivamente si siano depositate. Questo deposito può causare l’ingrossamento dei linfonodi, impedendo la loro capacità di combattere le infezioni e non filtrare gli agenti patogeni.

Un altro autore dello studio dice: “Sapevamo già che i pigmenti dei tatuaggi potevano viaggiare nei linfonodi per un’evidenza visiva: i linfonodi diventano tinti del colore del tatuaggio“.

Queste scoperte sono state pubblicare su Scientific Reports.  Il diossido di titanio è un elemento che si trova nei detergenti, nelle fragranze, nei profumi per gli ambienti e nei colori ed è usato anche come lubrificante nell’olio del motore. Nel 2017 è stato giudicato cancerogeno dall’European Chemicals Agency .

E voi unimamme cosa ne pensate?

Intanto vi lasciamo con il post sul perché i tatuaggi sono indelebili.