Quando un bambino deve passare da due sonnellini ad uno solo?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:52

Una cosa importante per i bambini è stabilire una routine; in questo modo, anche il loro sonno prenderà il ritmo giusto. Per esempio noi cerchiamo di mettere a letto le bambine sempre alla stessa ora e durante il giorno c’è l’orario stabilito per il sonnellino. Paola lo fa ancora quando torna a casa dall’asilo e Vittoria ha abbandonato da qualche tempo la “dormitina” al mattino per fare solo il sonno del pomeriggio.

Ma come capire quando è il momento giusto per passare da due sonnellini a uno solo? Scopriamo il parere di alcuni pediatri e le esperienze di alcune mamme.

Il momento giusto per passare da due sonnellini ad uno  

Le linee generali dicono che i bambini passano da due a un sonnellino tra i 15 e i 21 mesi” ha detto Madhavi Kapoor, medico pediatra al Hassenfeld Children’s Hospital at NYU Langone di New York.

Si tratta di un passaggio molto lento: tipicamente tra i 12 e i 21 mesi. Ci sono giorni in cui il bambino farà un solo sonnellino, altri in cui ne farà due. All’età di 21 mesi, dormirà una volta al giorno fino a 3 anni” risponde invece Hannah Chow, pediatra e coodirettrice del  Loyola Center for Health at North Riverside, Illinois, si legge su Thestir.

Eppure, come affrontano le madri questo cambiamento? Le mie bambine per esempio devono dormire un pochino durante il pomeriggio, altrimenti arrivano troppo stanche alla sera ed è difficile poi la gestione dei loro capricci.

Vediamo alcune opinioni di altre mamme:

“I miei figli sono passati da due sonnellini a uno solo tra l’anno e l’anno e mezzo. Noterete che stanno svegli più a lungo. Possono stare svegli per tre o quattro ore senza che siano completamente stravolti. Solitamente è il sonnellino del mattino che funziona, perché semplicemente non sono pronti a tornare a dormire presto ancora. E così fanno un lungo sonnellino nel pomeriggio, che è proprio il paradiso. I miei facevano un lungo sonnellino prima di andare all’asilo”.  

Con entrambi i miei figli questo è accaduto appena prima che compissero l’anno, ma ognuno è differente. Conosco un bimbo di 18 mesi che fa ancora due sonnellini. Finché dormono la notte, va bene!”.

I vostri figli vi dicono quando sono pronti. Per i miei, il sonnellino del mattino è diventato sempre più corto fino a che un giorno non l’hanno fatto più del tutto. Poi l’hanno sostituito con un sonnellino attorno a mezzogiorno e poi attorno all’1 del pomeriggio per un paio d’ore. Mia figlia ora ha quasi due anni, ma ha fatto questo cambiamento da 4 mesi”. 

E voi unimamme? A che età i vostri bimbi hanno cominciato a dormire di meno?

Intanto vi lasciamo con il post che parla di quanto sia fondamentale la durata del sonnellino pomeridiano.