La scusa di un papà fermato dalla polizia per eccesso di velocità è virale

Avete mai preso una multa? Se la risposta è si, sapete anche che potete dare la vostra versione. Lo stesso si può fare in Australia, dove la storia di un papà che ha preso una multa per eccesso di velocità sta facendo il giro del web.

“E’ colpa dei miei figli”: spiega un papà che ha preso una multa

A Dalwalinuu, in West Australia, un uomo è stato infatti fermato dalla polizia perché stava andando troppo veloce: a 96 km orari dove il limite era 59.

Mentre il poliziotto compilava il verbale per eccesso di velocità di circa 40 km orari – che prevedva una multa di più di 800 euro e la perdita della patente – l’uomo ha rivelato al poliziotto la causa della sua urgenza.

La polizia ha poi pubblicato la foto della multa su Twitter dove è subito diventata virale.

multaIl papà infatti ha motivato la sua corsa folle così: “Dovevo fare la cacca, i bambini mi hanno passato la gastroenterite“.  

Dopo che un tg locale ha diffuso la storia della multa anche su Facebook, la storia è diventata ancora più diffusa. 

Ogni genitore che ha avuto a che fare con il vomito o la diarrea dei loro figli può comprendere e mostrare solidarietà con questo papà.

E voi unimamme cosa ne pensate? Può essere una scusa plausibile?

Intanto vi lasciamo con un altro post divertente, quello dell’avventura di un papà  con la cacca di sua figlia.