Quali effetti hanno i film violenti sul comportamento dei bambini?

bambini e violenza in televisione

Care unimamme, c’è una ragione per cui gli esperti consigliano di supervisionare sempre ciò che guardano i bambini e ragazzi in televisione e sul computer, ora una nuova ricerca giunge a rinforzare ulteriormente questo buon consiglio.

Bambini e violenza nei media: cosa accade?

Stando a una ricerca pubblicata su Jama Pediatrics i bambini che guardano film che contengono scene di violenza con le pistole sono più inclini a usare queste armi a loro volta.

Ecco come si è svolto lo studio:

  • sono stati osservati 52 paia di bambini
  • avevano tra gli 8 e i 12 anni
  • casualmente alcune coppie dovevano guardare 20 minuti di un film non indicato alla loro età che conteneva o non conteneva scene violente con le pistole
  • dopo la visione i bimbi venivano separati in stanze diverse con giocattoli, lego, dama, pistole vere non cariche
  • i ricercatori hanno contato quante volte veniva premuto il grilletto
  • in 43 su 52 coppie di bambini uno o entrambi i bambini hanno trovato la pistola nascosta nella stanza, 22 hanno impugnato la pistola, 14 l’hanno data all’assistente o hanno avvertito che ce n’era una nella stanza
  • i bambini che avevano visto il film con scene di violenza premevano il grilletto di più di chi non aveva visto scene violente con pistole
  • in media i bimbi premevano il grilletto 3 volte
  • sempre i bimbi che avevano visto le scene con le pistole tenevano l’arma in mano per una media di 53 secondi, gli altri in media 11 secondi
  • i maschi premevano il grilletto più delle femmine

 

Nello studio sono state utilizzate 2 pistole Nerf e una vera, questo potrebbe aver incoraggiato i partecipanti a usare la Nerf, inoltre lo studio dovrebbe essere replicato in un ambiente naturale, come casa propria.

Molti studi sulla violenza nei media si sono svolti in un ambiente esterno al laboratorio quindi è difficile pensare che i risultati di questo non si applichino anche a un contesto esterno.

Brad Bushman, professore di comunicazione e psicologia presso l’Ohio State University, che ha condotto l’esperimento sostiene che i bambini pensano che i film visti siano forti e così li imitano.

Gli atti di violenza nei film non indicati per i bambini sotto i 13 anni sono triplicati rispetto al 1985, nell’esperimenti i film erano ancora più violenti e quindi queste rappresentazioni così forti potrebbero aver incoraggiato ancora di più i piccoli a usare le pistole.”

Unimamme, voi cosa ne pensate di questi risultati riportati su Live Science? 

Sapete cosa guardano i vostri figli in televisione? Se guardano qualcosa di inappropriato cosa fate?

Vi lasciamo con una ricerca sugli effetti psicologici di film e videogiochi violenti.