In arrivo un ministro particolare per la salute: il Ministro della Solitudine

solitudine

Unimamme, la solitudine è sempre più un problema. Per rispondere a ciò nel Regno Unito sta per arrivare un nuovo ministro: quello della solitudine.

Solitudine: un problema diffuso e ora c’è un Ministro

Sì, avete sentito bene, questo perché secondo le statistiche in questo Paese ben 9 milioni di persone sostengono di sentirsi sole.

Prendendo provvedimenti il governo riconosce che la solitudine abbia severe ripercussioni sulla salute.

Uno studio pubblicato sul  Proceedings of the National Academy of Sciences ha dimostrato che la sentirsi soli aumenta le probabilità di ammalarsi. La solitudine cronica infatti può causare cambiamenti cellulari che riducono la possibilità di combattere infezioni virali.

Inoltre si ha il 26% di possibilità in più di morire prematuramente, rispetto a chi invece non si sente solo, secondo il Journal Perspectives on Psychological Science.

In aggiunta le persone che si sentono sole possono sovraccaricare il sistema sanitario.

Un saggio riportato sul The Lancet indica che le persone sole durante le vacanze si fanno ricoverare in ospedale anche se non sono malate.

Il primo ministro May ha dichiarato “la solitudine è una triste realtà della vita moderna. Desidero affrontare questa sfida per la nostra società e per tutti noi per fare qualcosa a proposito della solitudine vissuta dagli anziani, tutti coloro che hanno perso i loro cari e chi non ha nessuno con cui parlare e condividere le esperienze”.

Alla luce di tutti questi elementi un Ministro della Solutidine non sembra un’idea così strana.

Negli anni passato India ed Emirati Arabi hanno creato un Ministro della felicità.

Unimamme, voi cosa ne pensate di questa iniziativa riportata sul New York Times?

Noi vi lasciamo con un approfondimento sull’argomento che riguarda le mamme?