Il principe William: “Diventare padre ha influenzato la mia salute mentale” (FOTO)

principe william ansiaIl Principe William ha ammesso che con la paternità è diventato più ansioso.

Il Principe William non è impegnato solo nella lotta contro il cyberbullismo, ma anche in altre tematiche a livello sociale.

Nel corso della prima conferenza stampa This Can Happen il Duca di Cambridge che, alcuni mesi fa, ha contribuito al lancio del portale Mental Health Work per chi soffre di disturbi mentali derivati dal lavoro, ha raccontato come l’esperienza di pilota di un’ambulanza aerea per la RAF (Royal Air Force) lo abbia messo molto alla prova, scatenandogli disturbi d’ansia.

Essere testimone di tanta sofferenza ha avuto un impatto psicologico considerevole sul reale.

Prendendo quindi spunto dalla sua esperienza William ha espresso il suo punto di vista circa la tutela della salute mentale sul lavoro, con una particolare attenzione al mondo militare.

William ha ammesso che la sua ansia è aumentata con la paternità.

“Quando sono nati i miei figli, i tanti incidenti in cui ho visto bambini feriti mi hanno fatto pagare una specie di pedaggio. Sono diventato molto depresso per questo. Si inizia a prendere pezzi del lavoro e a immagazzinarli nel corpo e nella mente. Non puoi condividerli con i tuoi cari, perché non vuoi portare a casa cose del genere“.

Il principe William ha aggiunto: “bisognerebbe farsi sentire di più sul lavoro, farsi avanti e condividere le proprie esperienze. Impostare una cultura di questo tipo, instaurare un ambiente lavorativo aperto, comprensivo e solidale, è importante“.

L’erede al trono ci tiene che i disturbi mentali siano riconosciuti come tali e che nessuno debba vergognarsi.

“Abbiamo tutti problemi di salute mentale. Proprio come ci prendiamo cura della nostra salute fisica, dobbiamo interessarci anche di quella mentale”.

Unimamme, cosa ne pensate di questa confessione del Principe William di cui si parla su Fox Life?