“Aiutatemi a ritrovare la medaglietta di mia figlia Giulia, morta ad Amatrice”: l’appello di un papà – FOTO

papà cerca medaglia figlia
fonte: Facebook/ Fabio Rinaldo

Il papà di una bambina morta ad Amatrice cerca aiuto. 

Fabio Rinaldo è un autotrasportatore romano quarantottenne che, di recente, ha perso la medaglia della figlia morta nel terremoto di Amatrice, nel 2016.

Un papà chiede aiuto per ritrovare un caro ricordo della figlia morta

Ecco il suo messaggio: “vi chiedo per favore oggi ho perso la medaglietta di mia figlia Giulia la indossavo da quando è diventata un angelo prego chiunque l abbia trovata di contattarmi e di condividere il post il più possibile grazie infinite questa mattina ho fatto tappa ad Amatrice Terme di Cotilia Riano prima porta cimitero dal mio angioletto grazie di cuore a tutti che mi state aiutando”.

Il suo appello, fatto da un papà che ha subito il lutto più tremendo e davastante per un genitore, ha toccato i cuori di molti utenti di Facebook, che hanno risposto al suo messaggio cercando di aiutarlo a ritrovare la medaglietta con impresso il volto della sua piccola Giulia.

Il messaggio di papà Fabio infatti ha ricevuto 3848 Like e 45 966 condivisioni, diventando virale.

Da tutta Italia le persone che hanno letto le parole di quest’uomo hanno condiviso il suo appello, nella speranza di portargli un po’ di conforto.

La figlia di Fabio, Giulia Rinaldo, di 8 anni, dormiva con la sorellina Giorgia, di 6 quando il terremoto le ha colpite, seppellendole sotto le macerie.

La sua storia aveva colpito molto l’opinione pubblica perché Giulia riuscì a salvare la sorella più piccola, facendole da scudo. Il suo corpo venne ritrovato per primo dai soccorritori il 24 agosto del 2016. Sotto di lei c’era la sorellina, salva grazie al sacrificio della maggiore.

Unimamme, cosa ne pensate di questo appello? Lo condividerete anche voi? Aiuterete questo papà?

Leggi anche > Primo giorno di scuola ad Amatrice: grazie a “la scuola del miracolo” (FOTO)