“I no vax hanno sangue sulle loro mani”: l’accusa del Ministro della Sanità inglese

vaccinazioni
fonte: iStock

Il Ministro della Salute della Gran Bretagna si scaglia contro gli antivaccinisti.

Mentre solo pochi mesi fa il nostro Ministro Della Difesa aveva dichiarato che 10 vaccini sono inutili e pericolosi, il ministro della Salute del Regno Unito si scaglia con forza contro tutti gli antivaccinisti.

Le sue dichiarazioni seguono la pubblicazione di uno studio dell’Unicef secondo cui le morti per morbillo sono aumentate globalmente del 22% nel 2017 a causa del timore dei vaccini.

Anche noi vi abbiamo mostrato gli ultimi dati relativi all’epidemia di morbillo in Europa.

I no vax “hanno sangue sulle loro mani”: l’accusa del Ministro della sanità inglese

Il segretario per la salute  britannico Matt Hancock, nel corso di un’intervista sul Times ha dichiarato che i sostenitori delle campagne antivaccinazione sono “moralmente riprovevoli, profondamente irresponsabili e che hanno sangue sulle loro mani“.

Successivamente, nel corso di un programma radiofonico per BBC 4 Hancock ha aggiunto: “se non vaccinate i vostri figli, non è solo il vostro che è a rischio, anche gli altri lo sono, compresi quelli che non possono essere vaccinati. La vaccinazione è un bene per voi, per i vostri bambini, per il vostro vicino e la vostra comunità”.

Per quanto riguarda la situazione del Regno Unito 500 mila bambini non hanno ricevuto la loro prima dose di vaccino contro il morbillo tra il 2010 e il 2017.

Solo altri due Paesi ad elevato reddito superano questa media e sono: gli Usa con più di 2,5 milioni di piccoli non vaccinati, in Francia, invece, sono più di 600 mila.

Nel mondo 169 milioni di bambini non hanno ricevuto il vaccino contro il morbillo tra il 2010 e il 2017, una media di 21.1 milioni all’anno.

Unimamme, cosa ne pensate di questa forte presa di posizione ripresa su CNN?

Secondo voi ha avuto ragione il ministro britannico ad esprimersi in questi termini?