Bambino di 10 mesi muore in un asilo: aperta un’indagine – FOTO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:32
bambino morto al nido 2
fonte Il Messaggero

Si indaga per omicidio colposo riguardo la morte del bimbo deceduto in un asilo di Roma.

Ieri, presso l’asilo nido Pastrocchi e Scarabocchi di via della Marrana, a Roma, è avvenuta un’inspiegabile tragedia: un bimbo di 10 mesi è morto mentre dormiva nel suo lettino.

Bambino di 10 mesi morto al nido: cosa è successo

Elisa, la responsabile delle educatrici è stata la prima a intervenire.

“Mi sono accorta subito che c’era qualcosa che non andava: aveva gli occhi chiusi ma si agitava in modo inconsulto. L’ho preso in braccio, poi è diventato improvvisamente cianotico. E ha smesso di respirare. A quel punto lo abbiamo subito rimesso nel lettino e chiamato il 118″.

L’educatrice ricorda come, nei momenti precedenti alla disgrazia, sembrava che tutto fosse nella norma. Dopo l’ingresso in classe i piccoli avevano fatto merenda e il bimbo aveva mangiato un omogeneizzato alla pera.

Poi le varie educatrici avevano intrattenuto i bimbi con dei laboratori. Prima del pranzo i bimbi hanno fatto un riposino, come al solito.

Quando Elisa è andata a controllare il piccino ha notato che aveva gli occhi chiusi ma si agitava in modo strano. Quando l’ha preso in braccio il bimbo ha smesso di respirare.

Non respirava. Abbiamo chiamato immediatamente i soccorsi. Sono stati rapidissimi, hanno fatto l’impossibile per rianimare il bambino. Lo hanno anche intubato. Ma non c’è stato nulla da fare“.

L’educatrice lo ricorda così: “era un bambino tranquillo, bellissimo”.

Ora sulla vicenda indagano i carabinieri della Stazione Tuscolana, coordinati dai colleghi della Compagnia di Piazza Dante.

I genitori, disperati, hanno assicurato che il figlio non soffriva di alcuna patologia pregressa.

Ora il corpo del piccino si trova presso l’istituto di Medicina legale dell’Università la Sapienza.

Dai primi accertamenti sembra che la morte del piccolo sia avvenuta per cause naturali, i pm di Roma hanno ipotizzato un reato di omicidio colposo verso ignoti.

Anche se le indagini, chiaramente, sono ancora in corso, una delle prime ipotesi è che si sia trattato di una morte in culla.

Unimamme, voi cosa ne pensate degli ultimi sviluppi su quanto accaduto e raccontato su Il Messaggero?

Leggi anche > Forse scoperta finalmente la causa della SIDS: una svolta epocale