Una bimba di 11 anni ha un QI superiore a Einstein – FOTO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:39
bambina geniale
fonte: Metro Uk

Anushka Dixit, una bimba di 11 anni, ha un quoziente intellettivo più alto di Einstein.

Una bambina di 11 anni è tra le persone più intelligenti al mondo.

Un test rivela un’incredibile verità per una bambina e la sua famiglia

Il caso di cui vi parliamo oggi è quello di Anushka Dixit, una ragazzina di 11 anni il cui quoziente intellettivo batte quello di Albert Einstein, che era di 140 e quello di Stephen Hawking che era di 160.

bambina geniale 1
fonte: Metro Uk

La piccola aveva implorato la mamma di farle sostenere il test del q.i Mensa dopo aver brillantemente i suoi 11 esami scolastici. Per diventare un mensano bisogna rientrare nel 2% della popolazione con il q.i più alto.

Anushka infatti era la persona più giovane a sostenere questo impegnativo test.

La sua mamma sapeva che sua figlia era una personcina brillante, aveva cominciato a parlare a sei mesi copiando le parole delle pubblicità della tv, ma non fino a questo punto.

bambina geniale 2
fonte: Metro Uk

La bambina infatti si è collocata nell’1% delle persone più intelligenti del mondo. Dopo aver sostenuto il test ha commentato: «È stato difficile, ma non difficilissimo, era la pressione del tempo a essere difficile, una parte richiedeva di rispondere a 28 quesiti in 4 minuti. Dopo aver finito ho iniziato a piangere perché credevo di aver risposto nel modo sbagliato a una domanda. Puntavo a 162 ma sono ancora un po’ sconvolta”.

La ragazzina ha sostenuto l’esame il 20 Aprile scorso presso la University of East London ed era circondata da persone di 30, 40, 50 e 60 anni.

Anushka sogna di diventare, un giorno, medico, ma nel frattempo le sue materie preferite sono inglese e poesia.

“In realtà mi piacciono tutte, non c’è qualcosa che non ami studiare” aveva commentato.

“Se non riuscissi a diventare medico ci sono altre professioni che mi piacerebbero, per esempio la finanza, mi piace la matematica. Ho memorizzato la tavola periodica, non per una motivazione particolare, solo per vedere come funzionava la mia memoria”.

Due anni fa a sua mamma Arti è stato diagnosticato un cancro “nonostante io abbia subito un’importante operazione per sconfiggere il cancro, la determinazione e la forza di Anushka l’hanno sempre spinta a impegnarsi ancora di più superando il dolore».

Unimamme, cosa ne pensate di questa bella vicenda di cui si parla su Metro Uk?

leggi anche > Perché Einstein era un genio? La spiegazione in uno studio