Centinaia di bambini vittime di violenze sessuali mentre erano in affido

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:47
Centinaia di abusi in Uk
fonte: iStock

Centinaia di bambini inglesi dal 1960 sono stati abusati mentre erano in affidamento.

Dal regno Unito arriva un brutto caso di pedofilia riguardante centinaia di bambini abusati sessualmente.

Centinaia di bambini vittime di violenze in Uk

Un’indagine dell’IICSA ha dimostrato che dal 1960 ci sono state centinaia di segnalazioni di abuso su bambini affidati ai servizi sociali presso la città di Nottingham e nella contea del Nottinghamshire.

Stiamo parlando di 350 casi di abusi, ma le proporzioni del fenomeno potrebbero essere molto più grandi.

Le violenze sono state perpetrate in più di 50 anni e sono stati commessi errori nell’esporre i ragazzi e i bambini al pericolo.

Lo staff della Beechwood Community Home a Mapperley è stato criticato perché ritenuto “minaccioso e violento”, qui vi è stato un comportamento sessualizzante nei confronti dei ragazzi che ha permesso agli abusi di continuare e di essere tollerati.

I bambini della contea del Nottinghamshire e di Nottingham hanno subito:

  • stupri
  • violenze sessuali di vario tipo
  • voyerismo

sia quando erano ospiti delle case messe a disposizione dal comune sia mentre erano in affido.

Una ragazza che aveva subito abusi in affido è stata messa in una casa famiglia dove il suo abusatore le faceva visita.

Nel corso di un’ispezione nel 1990 è emerso che tutti i bambini che erano passati dalla residenza per un arco di 12 mesi erano stati sottoposti a comportamenti sessuali pericolosi.

Dal 1970 a oggi 16 membri dello staff della residenza e 10 affidatari sono stati condannati per abusi sessuali.

Claire Blake è una ex ragazza di Beechwood che tra la fine degli anni Ottanta e inizi Novanta ha subito violenze sessuali in quel contesto.

“Ne sto ancora soffrendo  e ho 42 anni. Non ho rispetto per me stessa o gli altri, mi lito a esistere.”

Secondo lei le persone che all’epoca avevano ruoli di capo dovrebbero essere ritenute responsabili.

“Loro sapevano e l’hanno nascosto”.

Un’altra vittima, Caroline Nolan, ha ammesso: “crescendo ho avuto molti problemi”.

David Robinson, un’altra vittima ha commentato: “il problema avrebbe dovuto essere affrontato decenni fa, all’epoca in cui i bambini venivano abusati. Sono stupito che persone in quelle posizioni abbiano abusato della fiducia”.

L’IICSA sostiene che alcuni affidi andavano avanti nonostante le persone affidatorie fossero noti perpetratori.

“C’è stata troppa disposizione da parte del Comune a prendere le parti degli affidatari”.

A seguito delle numerose segnalazioni a Beechwood ci sono state solo 2 azioni disciplinari.

Non è stata indagata la scala degli abusi e non è stata presa alcuna azione concreta.

John O’Brien, a capo dell’indagine, ha commentato che questa indagine è quella più schockante che abbia visto.

“Non stiamo parlando di una sola persona che ha partecipato attivamente all’abuso sessuale dei bambini, stiamo parlando di un regime che nel corso degli anni non ha riconosciuto cosa si doveva fare per proteggere i bambini”.

Anche la polizia è stata criticata per non aver dedicato sufficienti risorse al caso e per aver sottovalutato le segnalazioni.

Il Nottinghamshire County Council ha chiesto perdono alle vittime nel gennaio scorso, un paio di settimane prima che partisse l’inchiesta.

Unimamme, voi cosa ne pensate di questo terribile caso di violenze sessuali verificatesi nel Regno Unito e di cui si parla su BBC?

leggi anche > Bambini hanno subito violenze fisiche e sessuali per 30 anni in un orfanotrofio (FOTO)