Ragazzino di 13 anni morto di bullismo a scuola, compagni in lacrime | VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:24
13 morto bullismo
Diego, il ragazzino di 13 anni ucciso dal bullismo (Foto CbsNews Los Angeles)

Ragazzino di 13 anni morto di bullismo a scuola. Il video shock dell’aggressione e le proteste dei compagni in lacrime.

Aveva solo 13 anni Diego quando è morto dopo 9 giorni di agonia in ospedale a seguito di un’aggressione di bullismo a scuola. Una morte assurda che ha gettato nella disperazione e nella rabbia i suoi compagni, che con le loro famiglie hanno protestato contro il preside della scuola.

L’aggressione al ragazzino di 13 anni è avvenuta lo scorso 16 settembre alla Moreno Valley Landmark Middle School, in California.

Ragazzino di 13 anni morto per colpa del bullismo

Morire di bullismo, purtroppo non è una novità. In questo caso, però, non ci troviamo di fronte all’episodio di un adolescente vessato e umiliato che si toglie la vita, ma di un vero e proprio omicidio, che fosse intenzionale oppure no.

Diego, un ragazzino di 13 anni di cui si conosce solo il nome, veniva spesso bullizzato da alcuni studenti della sua scuola, una media di Moreno Valley, città della California poco fuori Los Angeles, nella contea di Riverside.

I suoi compagni di classe hanno detto che Diego da tempo era vittima di bullismo a scuola e sui social. L’ultima aggressione, purtroppo, gli è stata fatale. Il ragazzino è stato vittima di un vero e proprio pestaggio da parte di due ragazzi, uno dei quali gli ha sferrato un pugno in faccia che gli ha fatto perdere l’equilibrio e lo ha fatto cadere, andando a sbattere con la testa contro un pilastro di cemento armato. Un urto violento che è stato letale per il povero ragazzo.

Diego è finito in terra privo di sensi, era in coma quando è stato arrivato in ospedale. Purtroppo, nonostante le cure, è morto dopo nove giorni, la sera di martedì 24 settembre. I familiari hanno deciso di donare gli organi del figlio “per trasformare questa tragedia in un dono della vita per altri bambini“, hanno spiegato.

LEGGI ANCHE -> RAGAZZO SUBISCE BULLISMO E FINISCE IN OSPEDALE: LA MAMMA ATTACCA GLI INSEGNANTI

L’aggressione dei bulli a Diego è stata ripresa con il cellulare da alcuni studenti in un video, in cui si vede un ragazzo sferrargli un pugno violento sulla faccia. Come se non fosse bastato, un altro dei bulli ha preso ancora a pugni il 13enne. I nuovi colpi hanno fatto cadere Diego, che nella caduta ha battuto la testa su un pilastro di cemento.  Il ragazzino è stato portato di corsa in ospedale, dove è rimasto nove giorni in coma. I medici hanno fatto di tutto per salvarlo, ma per il ragazzino non c’è stato nulla da fare, la sera di martedì 24 settembre è stato dichiarato clinicamente morto a causa delle lesioni subite.

LEGGI ANCHE —> 6 CONSIGLI PER SCONFIGGERE IL BULLISMO PARTENDO DALLA PRIMA INFANZIA

Grazie al video che ha ripreso l’accaduto la polizia ha potuto identificare i bulli autori del pestaggio mortale e arrestarli. I due giovani in un primo momento erano stati accusati di aggressione, ora con la morte di Diego la loro posizione si aggrava. Secondo i responsabili della scuola i due studenti bulli non avevano dato problemi di comportamento in passato.

Ma proprio questo atteggiamento della scuola è stato fortemente criticato dagli amici e compagni di scuola di Diego, che hanno raccontato che il ragazzino era vittima di bullismo da molto tempo, ma nessuno ha fatto niente per proteggerlo. Gli studenti della scuola media di Moreno Valley hanno dato vita a una protesta con i loro genitori durante una cerimonia di commemorazione per Diego. La folla arrabbiata ha attaccato il dirigente scolastico del distretto, Martinrex Kedziora, accusato di non aver fatto abbastanza per combattere il bullismo e di non aver ascoltato le richieste dei genitori dei ragazzi, tra cui quelle dei genitori di Diego. Il dirigente ha dovuto lasciare la scuola scortato dalla polizia. Le proteste delle famiglie vanno avanti.

LEGGI ANCHE —> PREVENIRE IL BULLISMO: 5 CONSIGLI PER I GENITORI

La notizia è stata data da Cbs News Los Angeles.

Che dire unimamme? Non ci sono molti commenti da fare. Secondo voi quali sono i provvedimenti da prendere contro il bullismo a scuola?