Bambina violentata per 5 anni da uno zio: maestra scopre l’orrore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:11
Bambina violentata
Violentata a 9 anni da un parente: salvata dopo 5 anni dalla maestra -Universomamma.it

Una bambina di 14 anni è stata violentata per 5 lunghi anni da uno zio che era spesso a casa sua. La denuncia grazie ad un’insegnante preoccupata.

Da quando aveva solo 9 anni una ragazzina ha vissuto 5 anni d’inferno. Abusata sessualmente più volte in questi lunghi anni e succube di un parente che con ricatti la tormentava. La ragazzina ha poi trovato il coraggio di denunciare l’uomo ed accompagnata dalla mamma si è rivolta ai Carabinieri. Erano anche 20 giorni che non andava a scuola, una docente si è preoccupata e si è recata a casa per allertare i genitori. Questo intervento ha spinto la giovane a confessare tutto.

Bambina violentata a 9 anni da uno zio: arrestato l’uomo che la torturava da 5 anni

A Firenze, come riportato anche da Sky Tg 24, un uomo di 34 anni è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale su di una minorenne. Inoltre è stato anche accusato di detenzione di materiale pedopornografico. Gli abusi andavano avanti da 5 anni, quando la 14enne aveva solo 9 anni. Ad abusare di lei un cugino della madre, una persona di famiglia fidata che spesso frequentava la casa della ragazzina. La denuncia verso il 34 enne è partita perché la 14enne viveva in uno stato di angoscia e paura che l’ha allontanata anche da scuola per 20 giorni. Una docente, visti i tanti giorni di assenza della sua alunna, ha deciso di parlare con i genitori recandosi a casa della ragazzina.

LEGGI ANCHE > 16ENNE VIOLENTATA DA UN RAGAZZO CONOSCIUTO SUI SOCIAL

A questo punto, la 14enne ha deciso di confessare alla madre cosa era stata costretta a subire da quell’uomo. Insieme, mamma e figlia, si sono recate dai Carabinieri per sporgere denuncia. Come riferito dai militari, il 34enne finito poi agli arresti, era solito frequentare la casa della sua vittima che a sua volta si è trovata in diverse occasioni nel abitazione del cugino della madre. La ragazzina ha raccontato con estrema precisione tutti gli episodi di violenza che ha subito dall’uomo. Una volta sarebbe stata costretta ad avere dei rapporti con l’uomo in cambio id uno smartphone nuovo. Altre volte è stata ripresa con due telefonini intimandole di non dire niente a nessuno e di negare se qualcuno avesse un giorno avuto dei sospetti.

LEGGI ANCHE > DEMI MOORE: “SONO STATA VIOLENTATA A 15 ANNI”- FOTO

I Carabinieri hanno perquisito la casa dell’orco trovando i due telefoni con il quale era solito filmare le violenze. Inoltre è stato sequestrato un pc ed un hard disk nel quale sono stati trovati centinaia di files e fotografie riconducibili a materiale pornografico. Quando i militari si sono presentati a casa dell’indiziato, a Scandicci, lui non si aspettava la perquisizione e quando gli è stata fatta vedere la notifica non ha opposto resistenza. Dopo la perquisizione è stato portato in carcere a Sollicciano.

LEGGI ANCHE > BAMBINA VIOLENTATA DAL PADRE CON LA COMPLICITA’ DELLA MAMMA

Voi unimamme eravate a conoscenza di questa terribile vicenda di violenze? Cosa ne pensate dell’intervento della maestra?