Lapo Elkann confessa: “Sono stato abusato da piccolo” | FOTO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:11
Lapo Elkann
Lapo Elkann confessa: “Sono stato abusato da piccolo” | FOTO – Universomamma.it

In un video si Twitter Lapo Elkann si confessa raccontando gli abusi che ha subito da piccolo ed i suoi progetti per aiutare i bambini in difficoltà.

In occasione della Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia, Lapo Elkann, il nipote di Gianni Agnelli, l’imprenditore che era l’amministratore del gruppo FIAT, è tornato dopo una lunga assenza sui social. Facendo riferimento alla sua infanzia ha dichiarato di vuole aiutare i bambini che soffrono o che sono stati abusati.

“Sono stato abusato sessualmente”: la confessione e l’impegno di Lapo Elkann per aiutare i bambini

Dopo un anno di assenza dai social, Lapo Elkann ha deciso di tornare e pubblicare su suo profilo Twitter un video nel quale racconta i progetti ai quali sta lavorando per aiutare i bambini in difficoltà. Inoltre nel video, il nipote di Agnelli, rivela al mondo quanto ha subito durante la sua infanzia: “Come ho avuto modo più volte di raccontare pubblicamente, da bambino ho sofferto sia di dislessia che di sindrome di iperattività e sono anche stato abusato sessualmente“.

Lapo Elkann
Lapo Elkann confessa: “Sono stato abusato da piccolo” | FOTO – Universomamma.it

LEGGI ANCHE > GIORNATA MONDIALE DEI DIRITTI DELL’INFANZIA E DELL’ADOLESCENZA, BAMBINI SENZA DIRITTI | VIDEO

Già in passato Lapo aveva raccontato degli abusi subiti quando era in collegio: “È il momento di dire la verità: dai 13 anni, in collegio, ho vissuto cose brutte. Parlo di abusi fisici. Sessuali. Non ne ho mai parlato perché voglio che questa storia serva a qualcuno. Sto pensando a una fondazione. Da quando ho compiuto 13 anni ho vissuto cose dolorose che poi mi hanno creato grosse difficoltà nella vita. Cose capitate a me e ad altri ragazzi. Parlo di abusi fisici, sessuali. Mi è accaduto, li ho subiti. Altre persone che hanno subito cose simili non sono riuscite ad affrontarle. Il mio migliore amico, che era in collegio con me per quasi 10 anni e ha vissuto quello che ho vissuto io, ma poi si è tolto la vita”.

LEGGI ANCHE > MEDICO PERDOFILO: IL DIARIO DELL’ORRORE CON I NOMI DEI BAMBINI ABUSATI | FOTO

Proprio per queste brutte esperienze che ha vissuto da bambini, Lapo Elkann ha voluto fare qualcosa di concreto per aiutare i bambini e gli adolescenti che lottano contro gravi difficoltà: “Voglio parlare dei bambini, dell’infanzia e di questi giovani. E vorrei parlare di Laps Libera Accademia per Progetti Sperimentali. Laps si occupa proprio di questo. Lavora sulla dislessia, lavora sull’iperattività, lavora sui problemi legati alla dislessia, sui problemi legati all’iperattività, su problemi legati agli abusi e si occupa proprio di riportare, di ridare e di ridonare il sorriso e la felicità a bambini e ad adolescenti che non hanno le stesse possibilità e opportunità e privilegi che ho avuto io nella mia vita”.

Il trauma subito da bambino è diventata la spinta per impegnarsi a favore dei piccoli la cui infanzia viene violata e per tutti quelli in difficoltà, come riportato anche da TPI.


Voi unimamme eravate a conoscenza degli abusi che Lapo Elkann ha subito da piccolo? Cosa ne pensate dei suoi progetti?