Botti di capodanno: cartelli shock per informare | FOTO

I botti di capodanno possono essere pericolosi. Per questo ci sono campagne di sensibilizzazione con cartelli shock, come quello del Comune di Ciampino.

Botti di Capodanno cartelli shock
Botti di capodanno: cartelli shock per informare | FOTO – Universomamma.it

A Capodanno in molti seguono la tradizione di far esplodere i fuochi d’artificio o i botti. Purtroppo sono tanti gli incidenti che avvengono nei giorni successivi alla notte di Capodanno. L’anno scorso ci sono stati 216 feriti un tutta l’Italia, di cui 41 minorenni e 13 casi gravi. Come ha spiegato il chirurgo Giorgio Pajardi le ferite causate da botti e petardi possono essere paragonate a quelle di guerra: “i tessuti si bruciano, coinvolgendo ossa, tendini, nervi.

Per quanto le opzioni ricostruttive chirurgiche oggi possano fare molto, queste lesioni a volte sono purtroppo irreversibili”. Un problema molto grave, ma che ancora in molti sottovalutano: “Si tende ancora a sottovalutare l’entità del problema. Da noi all’Ospedale San Giuseppe di Milano, dove arrivano i casi più complessi, quasi sempre per trasferimento secondario, subito dopo Capodanno abbiamo mediamente 3 giorni ininterrotti di sala operatoria”.

Botti di Capodanno: i cartelli shock del comune di Ciampino

Sono molti i Sindaci che attraverso dei comunicati invitano la cittadinanza ad attenersi dall’uso dei botti di Capodanno. Un esempio è il Sindaco di Ciampino, Daniela Ballico, che in una nota ha fatto capire che è meglio non sparare i botti sia perché possono essere un rischio per le persone, ma anche per tutelare gli animali domestici che possono spaventarsi a seguito di un’esplosione.

LEGGI ANCHE > BOTTI DI CAPODANNO: LA DISTANZA DA MANTENERE PER EVITARE DANNI ALLE ORECCHIE

Il Sindaco ha fatto sapere: “Un’esplosione di paura per gli animali domestici, un rischio per noi e chi ci è intorno. Per questo i sindaci dei Comuni di Ciampino, Colonna, Frascati, Grottaferrata, Monte Porzio Catone, Montecompatri, Rocca di Papa e Rocca Priora, hanno aderito alla campagna di sensibilizzazione verso un divertimento consapevole e responsabile, senza bombe o petardi, durante le festività natalizie e in particolare nella notte di Capodanno”.

LEGGI ANCHE > BOTTI DI CAPODANNO: TRAUMI E FERITE, COME EVITARLI | VIDEO

I festeggiamenti sono ammessi, ma con prudenza: “Festeggiare sì, ma con giudizio e con buon senso: evitando rischi per le persone e di terrorizzare i nostri animali, domestici e non. Senza acquistare prodotti dannosi e di dubbia provenienza. Si può festeggiare in tanti modi, sta a noi trovare quello giusto restando nei limiti del consentito e di una civile convivenza”.

Botti di Capodanno cartelli shock
Botti di capodanno: cartelli shock per informare | FOTO – Universomamma.it

LEGGI ANCHE > BOTTI DI CAPODANNO: UN BAMBINO SU 11 PERDE LE DITA DI UNA MANO

L’immagine della campagna di sensibilizzazione è molto forte: “dita mozzate con mano monca al seguito una scritta “Datti una mano“. Sotto le dita mozzate compaiono un cucciolo con gli occhioni grandi e tristi ed un gattino sotto una coperta: “Pensa a loro…Non sparare, festeggia!”.

Voi unimamme avete previsto dei botti di Capodanno per festeggiare l’anno nuovo? Vi iace l’iniziativa del Sindaco di Ciampino? Cosa ne pensate?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche, richiami e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.

Botti di capodanno: cartelli shock per informare | FOTO – Universomamma.it