Ragazza di 14 anni molestata dal padre adottivo si rivolge al Telefono Azzurro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:40
0
110

Una ragazzina che all’epoca dei fatti aveva 14 anni è stata molestata dal padre adottivo. Il Telefono Azzurro l’ha salvata.

ragazza violentata dal padre
Ragazza di 14 anni salvata dal padre adottivo da Telefono Azzurro Universomamma.it

Unimamme, oggi dobbiamo parlarvi di una vicenda di pedofilia tra le mura domestiche. A finire tra le grinfie del mostra è stata una ragazzina che, all’epoca dei fatti, aveva 14 anni.

Padre adottivo molesta la figlia di 14 anni che si rivolge al Telefono Azzurro

Nel 2017 A. (iniziale inventata), una ragazza fragile e con problemi di relazione, insieme al padre adottivo, era andata a vivere con la nuova compagna dell’uomo e al figlio di lei. Purtroppo, il padre, invece di aiutarla le ha fatto violenza sessuale.

La ragazza ha raccontato che il padre entrava in camera sua di notte o all’alba. Lei, ad un certo punto, ne aveva parlato con un’insegnante che le aveva consigliato di allertare Telefono Azzurro. Nel 2017, quando aveva chiamato per la prima volta la ragazza aveva detto inizialmente di sentirsi sole e di avere “brutte situazioni in famiglia“, che piangeva e non riusciva a smettere. Poi, piano piano, aprendosi grazie all’acquisita fiducia ha confessato le violenze sessuali che avvenivano da prima che compisse 14 anni. Una volta fatta la denuncia la ragazzina è stata messa al sicuro.

LEGGI ANCHE —> PER I BAMBINI E GLI ADOLESCENTI IN DIFFICOLTA’ IL TELEFONO AZZURRO C’E’

Il padre pedofilo è stato messo ai domiciliari il 16 febbraio del 2018, ma solo ora il 44enne è stato condannato a 5 anni di carcere. L’uomo è stato processato per atti sessuali con minorenne. Inoltre i giudici hanno riconosciuto alla ragazza una provvisionale di 25 mila Euro come risarcimento.

LEGGI ANCHE > COME TUTELARE I NOSTRI FIGLI DAL RISCHIO PEDOFILIA? AIUTIAMOLI A DIRE NO!

Unimamme, una brutta vicenda raccontata su La Stampa, ma ci permette non solo di apprezzare l’intervento dell’insegnante, che si è accorta del malessere della ragazzina, ma anche di sottolineare l’importanza del supporto ricevuto da Telefono Azzurro, il cui numero lo ricordiamo è 19696.

Per restare sempre aggiornato su richiami, notizie e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram o su GoogleNews.