“Se muore un nonno”: Lino Banfi parla del Coronavirus | FOTO

L’attore Lino Banfi, amatissimo dal pubblico, ha detto la sua sil Coronavirus circa l’età dei morti.

Lino Banfi coronavirus
Se muore un nonno Lino Banfi parla del Coronavirus FOTO Univesomamma.it

Lino Banfi, conosciuto anche dal folto pubblico televisivo italiano come nonno Libero, per il suo ruolo nella celebre fiction Un medico in famiglia, si è espresso circa i morti da Coronavirus in Italia in un’intervista rilasciata ad Enzo Bonaiuto su Adnkronos.

Lino Banfi sui morti per Coronavirus

Unimamme, saprete tutti benissimo che, ormai, da giorni, il dibattito circa il Coronavirus, la sua pericolosità, il contagio e le misure adottate per contenerlo sono sulle bocche di tutti, a volte persino virologi ed esperti stimati hanno dato pareri non coesi, dopo gli esperti ora parlano anche personaggi dello spettacolo come Lino Banfi.

LEGGI ANCHE > CORONAVIRUS NEL LAZIO UNA MAMMA, UN PAPA’ E UNA FIGLIA POSITIVI ALLO SPALLANZANI

Lino Banfi ha 84 anni e dunque in quella fascia di persone anziane maggiormente colpite dal Coronavirus ed effettivamente più a rischio. Ecco che cosa ha detto. Da bambino, quando ancora vivevo a Canosa di Puglia, ho avuto in serie tifo, paratifo, malaria ed epatite virale... dovevo morire a dieci anni e oggi che ho 84 anni posso dire che quelle malattie mi hanno fortificato e rafforzato. Dunque, come nonno Libero, dico a tutti i vecchietti come me di non avere paura del coronavirus” e di stare tranquilli, perché noi abbiamo gli anticorpi e siamo forti!“.

Lino Banfi coronavirus 2
Se muore un nonno Lino Banfi parla del Coronavirus FOTO Universomamma.it

Lino Banfi ha anche aggiunto, un po’ provocatorio: se muore un nonnino non è che abbia meno valore della morte di una persona più giovane. Ma visto che il mio mestiere mi insegna a sorridere e far sorridere anche nei momenti tristi, possiamo dire che almeno una cosa buona questo coronavirus l’ha fatta: ha insegnato a tutti gli italiani l’abitudine di lavarsi le mani, spesso e bene. Prima, magari, erano di più quelli che ‘se ne lavavano le mani’… “Certo, da questo punto di vista, Ponzio Pilato ci avrebbe fatto un baffo e non avrebbe avuto proprio nulla da temere da questo coronavirus! Ma presto, nessuno di noi avrà più motivo per averne paura e ne rideremo”. Unimamme, noi pensiamo che non si stia sminuendo il contributo e il valore della vita delle persone anziane che, purtroppo, sono decedute in questi giorni, ma che per dare un’informazione corretta e non allarmistica sia giusto sottolineare la loro età e le eventuali patologie pregresse. In questo momento di emergenza dovremmo essere tutti uniti per sconfiggere questa malattia, seguendo le indicazioni delle autorità per tutelare noi stessi, i nostri cari e anche per le persone sconosciute di tutte le età che ci sono accanto e che costituiscono la società. Voi cosa ne pensate delle esternazioni di Lino Banfi?

LEGGI ANCHE > PANICO DA CORONAVIRUS COME COMBATTERLO I CONSIGLI DEGLI PSICOLOGI

Lino Banfi coronavirus
Se muore un nonno Lino Banfi parla del Coronavirus FOTO Univesomamma.it