Coronavirus in Italia | Lieve flessione dei casi | Aumentano i morti
Coronavirus in Italia | Lieve flessione dei casi | Aumentano i morti

Coronavirus in Italia | Lieve flessione dei casi | Aumentano i morti

Coronavirus in Italia: si registra una lieve flessione dei casi, purtroppo aumentano i morti. Segnato un nuovo record.

coronavirus italia casi morti
Coronavirus in Italia | Lieve flessione dei casi | Aumentano i morti – Universomamma.it (Ospedale da campo a Bergamo, foto di MIGUEL MEDINA/AFP via Getty Images)

Purtroppo nella contabilità odierna dei nuovi casi di Coronavirus dobbiamo segnalare un’impennata nel numero delle morti giornalieri, che ha raggiunto quasi i mille decessi, un numero mai raggiunto finora. Il triste primato era quello di sabato 21 marzo quando morirono 793 persone in un giorno. Il 27 marzo sono decedute 969 persone in tutta Italia, 50 decessi sono riferiti al giorno prima, ha precisato la Protezione Civile, ma cambia poco quanto alla gravità del dato complessivo. Dall’inizio dell’epidemia di Covid-19 sono morte in Italia 9.134 persone. I guariti oggi sono 589, meno di ieri, per un totale di 10.950 persone.  Dall’inizio dell’epidemia, il numero totale di contagi è di 86.498 casi, inclusi i deceduti e i guariti, con un incremento giornaliero di 5.959 casi. Con questa cifra complessiva l’Italia ha superato la Cina per numero di contagi, piazzandosi dietro agli Stati Uniti che nel giro di 24 ore sono diventati il Paese con più contagi di Covid-19 al mondo, con oltre 92mila casi.

In Italia, le persone attualmente malate o positive al Coronavirus sono 66.414, con un aumento di 4.401 casi in un giorno, lievemente inferiore a quello di ieri. La percentuale di aumento giornaliero dei casi si mantiene nel trend costante dell’ultima settimana tra il 7 e l’8%. Di seguito in dettaglio i dati aggiornati dalla Protezione Civile.

Coronavirus in Italia: lieve flessione dei nuovi contagi ma morti record

Mentre nel mondo imperversa la pandemia di Covid-19 con un aumento repentino dei contagi negli Stati Uniti, diventati il primo Paese al mondo, in Spagna, ma anche in Francia e in Germania, l’Italia purtroppo segna un nuovo drammatico primato: 969 morti in un giorno. Un numero record mai registrato finora e che rimane sempre troppo elevato anche se 50 di questi decessi vanno riferiti al giorno prima, nel quale non erano stati contati. I decessi totali arrivano a 9.134 dall’inizio dell’epidemia. Si mantiene costante il numero dei nuovi contagi, che almeno oggi pur mantenendosi sopra la soglia di 4mila nuove persone positive è inferiore a quello di ieri: 4.401 persone contagiate rispetto alle 4.492 di ieri, per un totale di 66.414 positivi. Inferiore anche l’aumento dei guariti, oggi 589, per un totale di 10.950 persone.

I casi totali di Covid-19 in Italia (malati o positivi, più deceduti e guariti) ha raggiunto la cifra di 86.498 dall’inizio dell’epidemia.

LEGGI ANCHE –> TROPPI GLI OPERATORI SANITARI CONTAGIATI DA COVID-19: I NUMERI E L’APPELLO DI UN MEDICO | FOTO

Casi di Covid-19 in Italia aggiornati a venerdì 27 marzo 2020

  • 66.414 attualmente positivi al Covid-19: +4.401 casi dal 26 marzo (ieri l’incremento è stato di 4.492 casi)
  • 10.950 i guariti: pari a +589 da ieri;
  • 9.134 i morti: pari a +969 da ieri. (di cui 50 riferiti al 26 marzo ma non conteggiati ieri).

Il nuovo incremento dei morti è quello più elevato mai registrato finora in un giorno, anche sottraendo i 50 decessi da aggiungere ai 662 di ieri. Il numero più elevato in un solo giorno, infatti, era stato quello di sabato 21 marzo con 793 morti.

Tra i 66.414 positivi al Coronavirus alla data del 27 marzo:

  • 36.653 si trovano in isolamento domiciliare (ieri erano 33.648);
  • 26.029 sono ricoverati con sintomi (ieri erano 24.753);
  • 3.732 sono in terapia intensiva (ieri erano 3.612, +120 ricoveri da ieri).

La distribuzione dei casi di Covid-19 su base regionale al 27 marzo 2020.

Ancora drammatica la situazione della Lombardia, dove oggi i decessi sono tornati drammaticamente ad aumentare, dai 387 di ieri ai 541 di oggi, in un solo giorno., un dato che pesa sul grave bilancio a livello nazionale. Il numero più alto di morti in Lombardia era stato raggiunto lo scorso 21 marzo con 546 persone decedute in sole 24 ore. Il totale dei decessi per Covid-19 è di 5.402 persone nella sola Lombardia, più alto che in tutta la Cina, dove sono decedute 3.296 persone. Aumentano anche le persone in terapia intensiva, con 29 nuovi ricoverati in più rispetto ai 27 di ieri, con un numero complessivo che sale a 1.292 persone. Il dato positivo almeno è quello del numero dei contagiati che oggi crescono di 2.409 casi rispetto ai 2.543 di ieri. Una flessione che ha fatto esprimere al presidente della Lombardia Attilio Fontana un cauto ottimismo sulla curva epidemica. L’altro dato positivo è il calo dei nuovi ricoveri nei reparti degli ospedali non di terapia intensiva: oggi sono stati 456, ieri invece erano 655 ricoveri. In totale sono 11.137 le persone ricoverate negli ospedali della Lombardia in reparti non intensivi.

Che ne pensate dell’andamento dell’epidemia unimamme?

LEGGI ANCHE –> CORONAVIRUS IN ITALIA | CHI SI AMMALA E CHI MUORE SECONDO L’ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ

Informazioni aggiornate sull’epidemia di coronavirus e su come comportarsi sul portale web del Ministero della Salute: www.salute.gov.it/nuovocoronavirus

Per restare sempre aggiornato su richiami, notizie e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram o su GoogleNews.

Coronavirus in Italia | Lieve flessione dei casi | Aumentano i morti – Universomamma.it (Assistenza sanitaria a Cremona, foto di Emanuele Cremaschi/Getty Images)