“Nessuno resterà solo”: l’annuncio di Conte per le famiglie più in difficoltà nell’emergenza | VIDEO
“Nessuno resterà solo”: l’annuncio di Conte per le famiglie più in difficoltà nell’emergenza | VIDEO

“Nessuno resterà solo”: l’annuncio di Conte per le famiglie più in difficoltà nell’emergenza | VIDEO

Gli annunci in conferenza stampa del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte per le famiglie più in difficoltà durante l’emergenza.

conte famiglie difficoltà emergenza
“Nessuno resterà solo”: l’annuncio di Conte per le famiglie più in difficoltà nell’emergenza | VIDEO – Universomamma.it

Dopo il racconto di episodi in cui persone in difficoltà per l’epidemia sono passate all’azione, di fatto assaltando supermercati, scippando buste di spesa per strada, o rapinando farmacie, è arrivata in serata la risposta dell’esecutivo con un intervento del presidente Conte.

LEGGI ANCHE —> ASSALTO AL SUPERMERCATO: LA RABBIA DEI “DISPERATI” | VIDEO

“Vogliamo aiutare le persone in difficoltà”: il nuovo provvedimento

Siamo consapevoli che tante persone soffrono ha detto Conte e ha annunciato che per dimostrare che lo Stato c’è “diamo 4,7 miliardi ai Comuni per emergenza alimentare in diretta Facebook. avvisando di aver firmato il provvedimento. L’intenzione è quella di dare ai comuni fondi da distribuire per aiutare le persone.  4,3 miliardi sono destinati all’emergenza alimentare gestiti dai comuni e 400 milioni ai buoni spesa. Collegato in conferenza stampa anche Decaro, il presidente dell’Anci, Associazione Nazionale Comuni Italiani, ha spiegato che si procederà allo stanziamento delle risorse in base all’indice di povertà ed ha assicurato che per rendere immediatamente disponibili le risorse verrà azzerata la burocrazia.

Il premier ha parlato anche di “revisione delle misure di protezione sociale” con “l’obiettivo ora e’ assicurare liquidità“.

Conte ha poi parlato anche dei benefici previsti dal decreto CuraITalia spiegando che l’intenzione è di farli arrivare ai cittadini entro il 15 aprile, soprattutto per i lavoratori in Cassa Integrazione

Il Ministro dell’economia Gualtieri ha inoltre accennato al fatto che stanno studiando la modalità di allargare la platea dei beneficiari dei 600 euro e che non c’è chiusura verso l’ipotesi di un “reddito di emergenza”.

Speriamo unimamme che queste risorse arriveranno e contribuiranno a tranquillizzare le persone che più si trovano in difficoltà. Tanti sono infatti i cittadini che hanno perso il lavoro o che possono essere in difficoltà perché fino al lockdown potevano fare affidamento su entrate “in nero” e ora non più. Speriamo che la solidarietà sia sempre più diffusa.

LEGGI ANCHE —> LA SPESA SOSPESA: L’INIZIATIVA A NAPOLI PER AIUTARE CHI NE HA BISOGNO

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.