Coronavirus in Italia | Stabili i contagi, salgono i guariti | I dati al 3 aprile
Coronavirus in Italia | Stabili i contagi, salgono i guariti | I dati al 3 aprile

Coronavirus in Italia | Stabili i contagi, salgono i guariti | I dati al 3 aprile

Coronavirus in Italia: trend dei contagi stabile, alto ancora il numero dei morti ma crescono i guariti. I dati aggiornati al 3 aprile.

coronavirus italia stabili contagi
Coronavirus in Italia | Stabili i contagi, salgono i guariti | I dati al 3 aprile – Universomamma.it (Ospedale Giovanni XXIII di Bergamo, foto di PIERO CRUCIATTI/AFP via Getty Images)

Si mantengono sostanzialmente stabili i dati sull’epidemia di Coronavirus in Italia, con aumento giornaliero di oltre 2mila nuovi positivi, leggermente inferiore a quello del giorno prima. Purtroppo è ancora alto il numero dei morti, 766 nelle ultime 24 ore, mentre cresce ancora quello dei guariti. Dall’inizio dell’epidemia i casi complessivi di Covid-19 in Italia (inclusi guariti e deceduti) hanno raggiunto 119.827, con un aumento giornaliero di 4.585 casi, confermando l’incremento giornaliero del 4%. Di seguito i dati aggiornati dalla Protezione Civile.

Coronavirus in Italia: stabili i contagi, salgono i guariti

Nella consueta conferenza stampa giornaliera delle 18.00 la Protezione Civile ha comunicato i nuovi dati aggiornati sull’epidemia di Covid-19 in Italia. I nuovi casi alla data del 3 aprile sono 2.339, portando a 85.388 il numero delle persone attualmente positive al virus. Ieri l’aumento era stato di 2.477 casi, oggi è leggermente inferiore, confermando il trend stabile e quello che gli esperti hanno definito “plateau” dell’epidemia, in attesa che la curva scenda.

Purtroppo rimane ancora alto il numero dei morti, che oggi cresce a 766 decessi dai 760 di ieri. Le vittime di Coronavirus in Italia sono quasi 15mila, il3 aprile 14.681 dall’inizio dell’epidemia. Positivo invece è il numero dei guariti che continua a crescere, oggi è di 1.480 (ieri 1.431), portando il numero complessivo dei guariti/dimessi a 19.758.

Durante la conferenza stampa il Capo della Protezione Civile Angelo Borrelli ha fatto chiarezza sul periodo in cui si potrà tornare gradualmente alla normalità: “Per la fase 2 al momento c’è una sola data, quella del 13 aprile, così come annunciato dal presidente del Consiglio”. Borrelli ha spiegato che alcune sue parole sono state “equivocate” sulla possibile data di ritorno alla normalità: “Ho solo detto che le misure sono determinate in base all’evoluzione della situazione in atto, perché quello che stiamo fronteggiando è un virus nuovo e non possiamo fare previsioni. Mi dispiace che il mio ragionamento sia stato trasformato in un titolo”. Durante un’intervista radiofonica, Borrelli aveva accennato alla possibilità che gli italiani sarebbero rimasti in casa anche il 1° maggio, dopo Pasqua e Pasquetta.

Casi di Covid-19 in Italia aggiornati a venerdì 3 aprile 2020

  • 85.388 attualmente positivi al Covid-19: +2.339 casi dal 2 aprile (ieri l’incremento è stato di 2.477 casi)
  • 19.758 i guariti: pari a +1.480 da ieri;
  • 14.681 i morti: pari a +766 da ieri.

Il dato dei morti è ancora molto elevato e tra le vittime, purtroppo cresce il numero dei medici deceduti che sono saliti a 77, secondo la FnOmceo (Federazione nazionale Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri).

Tra gli 85.388 positivi al Coronavirus alla data del 3 aprile:

  • 52.579 si trovano in isolamento domiciliare
  • 28.741 sono ricoverati con sintomi
  • 4.068 sono in terapia intensiva (ieri erano 4.053, +15 in un giorno).

La buona notizia è che continuano a diminuire i nuovi ricoveri in terapia intensiva: ieri sono stati 18, oggi 15 pazienti.

La distribuzione dei casi di Covid-19 su base regionale al 3 aprile 2020.

Oggi crescono i numeri della Lombardia, la regione travolta dall’epidemia di Coronavirus in Italia. I casi complessivi (che includono positivi, deceduti e guariti) hanno raggiunto i 47.520, con un aumento giornaliero di 1.455 casi, più dei 1.292 di ieri. Un incremento che l‘assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera ha spiegato con l’aumento di tamponi effettuati. Il dato positivo è che continuano a scendere i decessi giornalieri, oggi 351, rispetto ai 367 di ieri e ai 394 dell’altro ieri. Il numero complessivo delle vittime ha superato le 8mila nella sola Lombardia, più di tutta la Cina (almeno stando ai dati ufficiali), pari a 8.311 morti dall’inizio dell’epidemia.

Riguardo ai ricoveri in ospedale in Lombardia, le persone in terapia intensiva sono oggi 30 in più di ieri, complessivamente 1.381 pazienti. Le persone ricoverate in altri reparti, invece, sono 11.802, cresciute di 40 pazienti in un giorno (ieri invece erano diminuite di 165 unità, passando da 11.927 a 11.762 pazienti). Buona la notizia del costante calo degli accessi al pronto soccorso in Lombardia. “Tra i pronto soccorso c’è chi ha avuto una riduzione molto significativa, chi lieve, ma è costante. I nostri ospedali stanno iniziando a respirare”, ha detto Gallera.

La pandemia di Covid-19

Riguardo ai dati della pandemia di Covid-19 nel mondo, i casi hanno superato il milione, con gli Stati Uniti che hanno quasi 260mila contagiati, ma un numero di morti molto inferiore a quello di Italia e Spagna. L’Italia è ancora seconda al mondo per contagi, ma la Spagna si sta avvicinando. Mentre la Germania ha superato la Cina ed è quarta al mondo.

Ecco gli ultimi dati rilevati alle 19.01 del 3 aprile dalla Johns Hopkins University. I casi complessivi di Covid-19 nel mondo sono 1.066.706, così distribuiti tra i vari Paesi:

  1. Stati Uniti: 258.214 (6.605 morti)
  2. Italia: 119.827 (14.681 morti)
  3. Spagna: 117.710 (10.935 morti)
  4. Germania: 89.838 (1.230 morti)
  5. Cina: 82.509 (3.326 morti)
  6. Francia: 59.948 (5.398 morti)
  7. Iran: 53.183 (3.294 morti)
  8. Regno Unito: 38.688 (3.611 morti)
  9. Turchia: 20.921 (425 morti)
  10. Svizzera: 19.606 (591 morti)
  11. Belgio: 16.770 (1.143 morti)
  12. Paesi Bassi: 15.821 (1.490 morti)
  13. Canada: 11.746 (153 morti)
  14. Austria: 11.464 (168 morti)
  15. Corea del Sud: 10.062 (174 morti)

 

 

Che ne pensate unimamme?

LEGGI ANCHE –> CORONAVIRUS IN ITALIA | CHI SI AMMALA E CHI MUORE SECONDO L’ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ

Informazioni aggiornate sull’epidemia di coronavirus e su come comportarsi sul portale web del Ministero della Salute: www.salute.gov.it/nuovocoronavirus

Per restare sempre aggiornato su richiami, notizie e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram o su GoogleNews.

Coronavirus in Italia | Stabili i contagi, salgono i guariti | I dati al 3 aprile – Universomamma.it (Assistenza sanitaria a Cremona, foto di Emanuele Cremaschi/Getty Images)