Coronavirus in Italia | Scendono nuovi contagi e vittime | Dati al 10 aprile
Coronavirus in Italia | Scendono nuovi contagi e vittime | Dati al 10 aprile

Coronavirus in Italia | Scendono nuovi contagi e vittime | Dati al 10 aprile

Coronavirus in Italia: scendono i nuovi contagi e il numero delle vittime. I dati aggiornati.

coronavirus italia scendono nuovi contagi
Coronavirus in Italia | Scendono nuovi contagi e vittime | Dati al 10 aprile – Universomamma.it (Volontario per fornitura di mascherine in Emilia Romagna. Foto di PIERO CRUCIATTI/AFP via Getty Images)

Tornano a scendere i nuovi contagi di Coronavirus in Italia dopo l’aumento degli ultimi due giorni e a fronte di nuovo record di tamponi effettuati. C’è una lieve flessione nel numero dei morti mentre i guariti rimangono stabili con una crescita di pochi casi, ma nel numero complessivo superano le 30mila unità. Siamo sostanzialmente sulla conferma del trend, in attesa di vedere una vera e propria discesa della curva epidemica.

Per quanto riguarda il numero complessivo di contagi da Covid-19 in Italia dall’inizio dell’epidemia siamo arrivati a 147.577 casi (che includono attualmente positivi, guariti e deceduti), con un aumento giornaliero di 3.951, che oggi tornano sotto le 4mila unità dopo l’incremento dei 4.204 casi di ieri (mercoledì l’aumento era stato di 3.836 casi e martedì di 3.039 casi). Oggi l’incremento giornaliero è tornato sotto al 3%, pari al 2,75%.

Coronavirus in Italia: scendono nuovi contagi e vittime, i dati aggiornati

Conferenza stampa della Protezione Civile telegrafica quella di oggi, Venerdì Santo, in attesa di quella del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e in concomitanza con i riti della Pasqua a San Pietro. I dati comunicati oggi segnalano una sostanziale continuità del trend degli ultimi giorni, con un calo dei nuovi positivi al virus che oggi sono scesi a 1.396 unità (ieri erano stati 1.615), portando il numero complessivo degli attualmente positivi a 98.273 casi. Il dato positivo anche in rapporto ai tamponi effettuati, che oggi hanno raggiunto un nuovo record, pari a 53.495 (ieri erano stati 46.244 e l’altro ieri 51.680).

Scendono, anche se di poco, le vittime che oggi hanno fatto registrare 570 decessi, in calo dai 610 di ieri. Un numero sempre troppo elevato ma in diminuzione. Il numero complessivo dei morti per Coronavirus in Italia sale a 18.849 casi, dall’inizio dell’epidemia.

Rimangono sostanzialmente stabili i guariti, ma sempre in numero vicino ai 2mila casi. Oggi sono guarite 1.985 persone, mentre ieri erano 1.979. Il totale dei guariti è di 30.455 persone dall’inizio dell’epidemia.

LEGGI ANCHE –> LE MASCHERINE POSSONO ESSERE “ALTRUISTE, EGOISTE E INTELLIGENTI”: IL TUTORIAL DI UN MEDICO È VIRALE | VIDEO

Casi di Covid-19 in Italia aggiornati a venerdì 10 aprile 2020

  • 98.273 attualmente positivi al Covid-19: +1.396 casi dal 9 aprile (ieri l’incremento è stato di 1.615, l’altro ieri di 1.195, martedì di 880 casi)
  • 30.455 i guariti: pari a +1.985 da ieri;
  • 18.849 i morti: pari a +570 da ieri.

Riguardo al dato sulle morti, “il 63% dei deceduti aveva tre o più patologie“, ha sottolineato in conferenza stampa il professore Roberto Bernabei, presidente dell’associazione Italia longeva e componente del Comitato tecnico scientifico. Bernabei ha confermato l’incidenza della comorbidità, ovvero della presenza di più malattie insieme, nei decessi per Coronavirus, citando i dati dell’Istituto Superiore di Sanità. Da qui, l’importanza che chi soffre di più patologie segua le cure del proprio medico e della necessità di potenziare le strutture sul territorio.

Tra i 98.273 positivi al Coronavirus alla data del 10 aprile:

  • 66.534 si trovano in isolamento domiciliare
  • 28.242 sono ricoverati con sintomi
  • 3.497 sono in terapia intensiva (ieri erano 3.605, -108 in un giorno).

Molto positivo il dato sui ricoveri in ospedale che segnano un ulteriore calo, sia nel numero dei pazienti in terapia intensiva sia in quello dei ricoverati negli altri reparti. Per i ricoveri in terapia intensiva si registra un nuovo calo record, con 108 pazienti in meno. Ieri erano diminuiti di 86 pazienti, l’altro ieri di 99, martedì di 106 pazienti (il record precedente), lunedì di 79 unità, domenica 5 aprile di 17 e sabato 4 aprile di 74 pazienti (il primo giorno in cui si era registrato un numero negativo).

I ricoveri negli altri reparti di ospedale scendono invece di 157 pazienti. Ieri il calo era stato di 86 pazienti e l’altro ieri di 233 unità.

La distribuzione dei casi di Covid-19 su base regionale al 10 aprile 2020.

Continua il trend positivo dei ricoveri in terapia intensiva in Lombardia: oggi 1.202, 34 in meno dai 1.236 di ieri. Invece, sono aumentati ancora i ricoveri negli altri reparti di ospedale, oggi sono 81, pari a 11.877 ricoveri. Ieri erano aumentati di 77 unità. Mentre l’altro mercoledì erano scesi 114 unità e martedì erano scesi di 81 unità.

In calo i nuovi contagi di Covid-19 in Lombardia, oggi sono 1.246 per un totale di   56.048 casi. Ieri l’incremento giornaliero era stato di 1.388 casi, mercoledì di 1.089 casi e martedì di 791 casi. I decessi in Lombardia sono stati oggi 216, per un totale di 10.238 morti dall’inizio dell’epidemia. Un incremento giornaliero in calo dai 300 morti di ieri. Mercoledì i decessi erano stati 238, martedì 282, lunedì 6 aprile 297, domenica 249, sabato 345 e 351 venerdì 3 aprile.

LEGGI ANCHE –> LE PREVISIONI SULLA PANDEMIA DI CORONAVIRUS | QUANDO FINIRÀ IN ITALIA E NEL MONDO

Oggi nella conferenza stampa all’Istituto Superiore di Sanità, il presidente Silvio Brusaferro ha fatto il punto della situazione, affermando che “la curva del contagio segnala una situazione in decrescita ma non deve farci abbassare la guardia“. “I segnali positivi ci dicono che le azioni intraprese sono efficaci ma non devono illuderci che la situazione si risolva – ha sottolineato Brusaferro -. Queste misure di distanziamento sociale e di igiene personale sono essenziali per mantenere la curva sotto la famosa soglia di R0 uguale a 1” (dato riferito al numero dei contagi).

La pandemia di Covid-19

I dati sulla pandemia di Covid-19 nel mondo segnalano che è stato superato 1 milione e 650 mila contagi. Gli Stati Uniti si avvicinano al mezzo milione e purtroppo vedono aumentare anche il numero dei morti. Tendono a stabilizzarsi, invece, i casi in Italia e in Spagna, soprattutto nel numero dei morti che crescono meno. Crescono rapidamente i contagi nel Regno Unito, insieme ai decessi. La Germania ha superato nuovamente la Francia nella classifica mondiale, ricordando che il Paese ha un numero record di tamponi effettuati. Il numero dei morti di Covid-19 nel mondo hanno superato i 98mila.

Gli ultimi dati rilevati alle 19.02 del 10 aprile dalla Johns Hopkins University. I casi complessivi di Covid-19 nel mondo sono 1.650.210, così distribuiti tra i vari Paesi:

  1. Stati Uniti: 475.749 (17.925 morti)
  2. Spagna: 157.053 (15.970 morti)
  3. Italia: 147.577 (18.849 morti)
  4. Germania: 119.624 (2.607 morti)
  5. Francia: 118.790 (12.228 morti)
  6. Cina: 82.941 (3.340 morti)
  7. Regno Unito: 71.078 (8.973 morti)
  8. Iran: 68.192 (4.232 morti)
  9. Turchia: 47.029 (1.006 morti)
  10. Belgio: 26.667 (3.019 morti)
  11. Svizzera: 24.548 (1001 morti)
  12. Paesi Bassi: 23.245 (2.520 morti)

Che ne pensate unimamme?

LEGGI ANCHE –> CORONAVIRUS: NO AI CENTRI ESTIVI E NUOVE REGOLE AL MARE, LE PREVISIONI DI UN MEDICO

Informazioni aggiornate sull’epidemia di coronavirus e su come comportarsi sul portale web del Ministero della Salute: www.salute.gov.it/nuovocoronavirus

Per restare sempre aggiornato su richiami, notizie e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram o su GoogleNews.

Coronavirus in Italia | Scendono nuovi contagi e vittime | Dati al 10 aprile – Universomamma.it (Ospedale Circolo di Varese, foto MIGUEL MEDINA/AFP via Getty Images)