Coronavirus in Italia | Persiste il problema “Lombardia” | I dati all’11 aprile
Coronavirus in Italia | Persiste il problema “Lombardia” | I dati all’11 aprile

Coronavirus in Italia | Persiste il problema “Lombardia” | I dati all’11 aprile

Coronavirus in Italia: persiste il problema “Lombardia”. I dati aggiornati all’11 aprile.

coronavirus italia problema lombardia
Coronavirus in Italia | Persiste il problema “Lombardia” | I dati all’11 aprile – Universomamma.it (Operatori sanitari dell’ospedale di Pavullo, Modena. Foto PIERO CRUCIATTI/AFP via Getty Images)

Rimangono sostanzialmente stabili i dati sull’epidemia di Coronavirus in Italia ma non scendono a causa della situazione ancora grave in Lombardia, dove oggi si sono registrati ulteriori aumenti di contagi e di morti. Il numero totale dei casi di Covid-19 in Italia ha superato i 150mila. Si tratta di 152.271 casi totali (inclusi i positivi, i guariti e i deceduti), con un aumento giornaliero di 4.694 casi complessivi (ieri erano stati 3.951, giovedì 4.204, mercoledì era stato di 3.836 casi e martedì di 3.039 casi). Con oggi, l’incremento percentuale giornaliero torna sopra il 3%, pari al 3,18%).

Le persone attualmente positive superano le 100mila unità, pari a 100.269 casi, con un aumento oggi di 1.996 casi, ieri l’aumento era stato di 1.396 (oggi sono dunque 600 in più) e di giovedì di 1.615 casi. Di seguito i dati in dettaglio. Sull’aumento dei nuovi casi pesa il dato della Lombardia, dove i contagi tornano a salire, purtroppo, insieme ai morti.

Va meglio, invece, sui ricoveri in ospedale, che diminuiscono sia nelle terapie intensive che negli altri reparti. Dati incoraggianti che ci fanno ben sperare ma che non devono fare abbassare la guardia, tenendo conto anche del quadro generale.

Coronavirus in Italia: persiste il problema “Lombardia”, i dati aggiornati

La conferenza stampa della Protezione Civile di sabato 11 aprile ci ha dato alcuni dati positivi e altri meno sulla situazione dei contagi da Coronavirus in Italia. Cominciando da quelli meno positivi, purtroppo in data odierna tornano a salire i contagi da Covid-19, con un aumento giornaliero dei casi complessivi di 4.694 unità, sabato 4 aprile erano aumentati di 4.805 unità. Poi in una settimana i casi totali (inclusi positivi, guariti e deceduti) sono scesi sotto le 4mila unità per tornare a salire negli ultimi giorni. Un andamento altalenante che mantiene comunque l’incremento giornaliero dei casi complessivi intorno al 3%, ma che ritarda la discesa della curva epidemica. I casi totali di Coronavirus in Italia sono 152.271.

LEGGI ANCHE –> LETALITÀ DEL CORONAVIRUS IN ITALIA: IL NUOVO RAPPORTO DELL’ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ

Per quanto riguarda l’incremento delle persone positive al Covid-19 oggi è di 1.996 casi, con un numero complessivo di attualmente positivi pari a 100.269 casi. Purtroppo oggi tornano a salire anche i morti: 619 dai 570 di ieri, per un totale di 19.468 persone decedute dall’inizio dell’epidemia.

I dati positivi, invece, riguardano l’aumento dei guariti, che tornano oggi sopra le 2mila unità, pari a 2.079 casi, per un totale di 32.534 persone guarite dall’inizio dell’epidemia, e soprattutto i cali dei ricoveri in ospedale, con meno 116 pazienti in terapia intensiva e meno 98 negli altri reparti.

Casi di Covid-19 in Italia aggiornati a sabato 11 aprile 2020

  • 100.269 attualmente positivi al Covid-19: +1.996 casi dal 10 aprile (ieri l’incremento è stato di 1.396, l’altro ieri di 1.615, mercoledì di 1.195, martedì di 880 casi)
  • 32.534 i guariti: pari a +2.079 da ieri;
  • 19.468  i morti: pari a +619 da ieri.

Purtroppo torna a crescere il numero delle vittime del Coronavirus, soprattutto in Lombardia, dove sono decedute 273 persone in un giorno.

Tra i 100.269 positivi al Coronavirus alla data dell’11 aprile:

  • 68.774 si trovano in isolamento domiciliare
  • 28.144 sono ricoverati con sintomi (-98 pazienti in un giorno)
  • 3.381 sono in terapia intensiva (ieri erano 3.497, -116 in un giorno).

Continuano ad essere buoni i numeri sui ricoveri in ospedale, che con ulteriore calo record giornaliero dei pazienti in terapia intensiva: oggi sono diminuiti di 116 unità, ieri (precedente record) 108, giovedì erano diminuiti di 86 pazienti, mercoledì di 99, martedì di 106 pazienti, lunedì di 79 unità, domenica 5 aprile di 17 e sabato 4 aprile di 74 pazienti (il primo giorno in cui si era registrato un numero negativo).

Mentre i ricoveri negli altri reparti scendono oggi di 98 pazienti. Ieri erano scesi di 157 pazienti, venerdì di 86 e giovedì 9 aprile di 233 pazienti.

La distribuzione dei casi di Covid-19 su base regionale all’11 aprile 2020.

Sul dato nazionale dell’epidemia di Coronavirus in Italia incide pesantemente quello della Lombardia. La regione, oltre ad avere quasi la metà di tutti i casi nazionale, non vede ancora scendere i contagi né i morti, condizionando la curva epidemica nazionale. Dall’inizio dell’epidemia i casi totali di Covid-19 in regione sono arrivati a 57.592, con un incremento giornaliero di 1.544. Ieri erano aumentati di 1.246 casi, giovedì di 1.388 casi, mercoledì di 1.089 casi e martedì di 791 casi, lunedì 6 aprile erano aumentati di 1079 casi. Si tratta, dunque, dell’aumento più alto della settimana. Solo sabato 4 aprile l’incremento era stato più elevato, di 1.598 casi. A incidere sul dato regionale è quello della provincia di Milano, dove i contagi sono arrivati a 13.268, il numero più alto in assoluto di tutta la regione.

Purtroppo in Lombardia salgono anche i morti, oggi (quelli registrati nelle ultime 24 ore) sono 273 decessi, in aumento dai 216 di ieri. Giovedì 9 aprile erano stati 300 morti di ieri, mercoledì 238, martedì 282, lunedì 6 aprile 297, domenica 249, sabato 4 aprile 345 decessi.

Il dato positivo della Lombardia riguarda il continuo calo dei pazienti ricoverati in terapia intensiva, che oggi scendono di 28 unità a 1.174 complessivi dai 1.202 di ieri, quando erano scesi di 34 unità. Aumentano ancora, invece, i ricoveri negli altri reparti di ospedale, che oggi crescono di 149 unità, per complessivi 12.026 pazienti. Ieri erano aumentati di 81 unità.

LEGGI ANCHE –> LE MASCHERINE POSSONO ESSERE “ALTRUISTE, EGOISTE E INTELLIGENTI”: IL TUTORIAL DI UN MEDICO È VIRALE | VIDEO

La pandemia di Covid-19

Continuano a crescere i numeri sulla pandemia di Covid-19 nel mondo che hanno superato 1 milione e 700mila contagi. Gli Stati Uniti sono sopra il mezzo milione e con un incremento vertiginoso di morti nelle ultime ore, più di 2mila in 24 ore, hanno superato l’Italia. Rimane elevato il numero delle vittime in Spagna, anche se inferiore all’Italia, mentre crescono rapidamente anche le vittime francesi. La Francia è quarta al mondo per casi di Covid-19, avendo superato la Germania. In aumento i contagi nel Regno Unito che domani potrebbero superare quelli in Cina. Il numero di decessi per Covid-19 nel mondo ha superato i 100mila.

Gli ultimi dati rilevati alle 18.54 di sabato 11 aprile dalla Johns Hopkins University. I casi complessivi di Covid-19 nel mondo sono 1.733.792, i morti 106.469, così distribuiti tra i vari Paesi:

  1. Stati Uniti: 506.188 (19.701 morti)
  2. Spagna: 161.852 (16.353 morti)
  3. Italia: 152.271 (19.468 morti)
  4. Francia: 125.942 (13.216 morti)
  5. Germania: 123.826 (2.736 morti)
  6. Cina: 83.014 (3.343 morti)
  7. Regno Unito: 79.865 (9.891 morti)
  8. Iran: 70.029 (4.357 morti)
  9. Turchia: 47.029 (1.006 morti)
  10. Belgio: 28.018 (3.346 morti)
  11. Svizzera: 24.900 (1.015 morti)
  12. Paesi Bassi: 24.565 (2.652 morti)

Che ne pensate unimamme?

LEGGI ANCHE –> LE PREVISIONI SULLA PANDEMIA DI CORONAVIRUS | QUANDO FINIRÀ IN ITALIA E NEL MONDO

Informazioni aggiornate sull’epidemia di coronavirus e su come comportarsi sul portale web del Ministero della Salute: www.salute.gov.it/nuovocoronavirus

Per restare sempre aggiornato su richiami, notizie e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram o su GoogleNews.

Coronavirus in Italia | Persiste il problema “Lombardia” | I dati all’11 aprile – Universomamma.it (Personale sanitario all’ospedale di Cremona, foto di MIGUEL MEDINA/AFP via Getty Images)