Bonus babysitter e congedo: le novità del Decreto Rilancio
Bonus babysitter e congedo: le novità del Decreto Rilancio

Bonus babysitter e congedo: le novità del Decreto Rilancio

Bonus babysitter e congedo parentale le novità del nuovo decreto per aiutare le famiglie durante questo periodo di emergenza.

Bonus babysitter e congedo novità
Bonus babysitter e congedo: le novità del Decreto Rilancio – Universomamma.it

Con il nuovo Decreto Rilancio si pensa alle famiglie che devono gestire i figli ora che le scuole sono chiuse. Oltre al diritto allo smart working per i genitori che lavorano nel settore privato e che hanno figli di età inferiore ai 14 anni ci sono anche altri provvedimenti.

LEGGI ANCHE —> NUOVA FASE 2 DAL 18 MAGGIO: COSA SI POTRA’ FARE

Bonus babysitter e congedo: le novità previste dal decreto

Per aiutare le famiglie sono stati stanziati 700 milioni di euro che serviranno a finanziare il bonus babysitter. Il bonus, da chiedere all’Inps è passato dai 600 euro di marzo ai 1200 al mese per chi ha figli di età inferiore ai 12 anni. Per i genitori che lavorano nella sanità, pubblica o privata, si arriva fino a 2000 euro al mese. Il bonus, oltre ad essere usato per pagare le babysitter può essere utilizzato anche per pagare le rette dei centri estivi o di tutti quei servizi per l’infanzia presenti sul territorio e destinati a bambini e ragazzi dai 3 ai 14 anni per i mesi da giugno a settembre 2020. Non si può però associare al bonus asilo nido.

LEGGI ANCHE —> ANDARE AL MARE DURANTE LA FASE 2: LE REGOLE PER STABILIMENTI E SPIAGGE LIBERE

Novità anche per il congedo parentale, per i genitori che lavorano nel settore privato ed hanno i figli con età inferiore ai 12 anni, fino al 31 luglio 2020 potranno chiedere fino a 30 giorni con un’indennità pari al 50% della retribuzione.
Confermati anche per maggio e giugno altri 12 giorni di permesso retribuito per i fruitori della legge 104.

Per le persone con disabilità gravissima e non autosufficienti e per i loro famigliari o chi se ne prende vengono stanziati altri 90 milioni di euro per il 2020 nel Fondo per la non autosufficienza da utilizzare per l’assistenza domiciliare diretta e indiretta, come riportato da Il Corriere. Secondo il penultimo Dpcm sulle riaperture, i centri semi-residenziali per persone con disabilità possono essere riaperti, ma vanno garantiti tutti i protocolli di sicurezza.

LEGGI ANCHE —> RIAPRONO RISTORANTI E BAR: LE REGOLE DA SEGUIRE PER EVITARE I CONTAGI | FOTO

Voi unimamme eravate a conoscenza di queste novità?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.

Bonus babysitter e congedo novità
Bonus babysitter e congedo: le novità del Decreto Rilancio – Universomamma.it