Un box riciclabile per i bambini in classe: nuova proposta green | FOTO
Un box riciclabile per i bambini in classe: nuova proposta green | FOTO

Un box riciclabile per i bambini in classe: nuova proposta green | FOTO

Il box riciclabile: la proposta green di due giovani bioarchitetti mantovani, Ilaria Bizzo e Stefano Cornacchini, titolari del “BC Studio”.

Box riciclabile
Un box riciclabile per i bambini in classe: nuova proposta green | FOTO – Universomamma.it (Credits: Mitomorrow.it)

Purtroppo sono mesi che si parla del “problema scuola” senza aver trovato soluzioni definitive. Le famiglie sono molto spaventate, temono di ritrovarsi a settembre a dover gestire ancora videolezioni e a dover sopperire ancora alle carenze causate da questa crisi sanitaria, prima fra tutte la chiusura della scuola. Tra le tante proposte è giunta in questi giorni la proposta di un box riciclabile per i bambini in classe, il “qb-quarantine box”. L’idea è di due giovani bioarchitetti mantovani, che realizzano progetti sostenibili ed ecocompatibili: Ilaria Bizzo e Stefano Cornacchini, del “BC Studio”.

I due architetti hanno progettato una cabina realizzata con legno (per il telaio) e plexiglass. Viste le piccole dimensioni delle aule nelle scuole a fronte del numero di alunni che le popolano, grazie a questi box i ragazzi saranno al sicuro anche in dimensioni aule non sufficientemente grandi per assicurare a tutti gli allievi il distanziamento tra loro. Come dice in proposito la Bizzo: “L’abbiamo chiamato “qb-quarantine box“: un modulo autoportante, replicabile, prefabbricato, flessibile quanto basta per essere totalmente riciclabile in un’ottica green. Uno strumento che rende possibile la didattica in tempi di distanziamento sociale e la permanenza simultanea in luoghi chiusi. Si tratta di una struttura squadrata di legno, con tamponamenti in plexiglass trasparente o colorato, di dimensioni tali da costituire una cellula nella quale alloggiare un banco e una sedia”. 

LEGGI ANCHE —> “LA SCUOLA VA APERTA”: LA PETIZIONE E LA MANIFESTAZIONE DI INSEGNANTI E GENITORI | FOTO

Box riciclabile o “qb-quarantine box”: un progetto versatile

I due architetti assicurano che i ragazzi, mantenendo una distanza di sicurezza, all’interno di questi box, potranno facilmente comunicare coi loro compagni e le loro maestre, osservando la loro mimica e i loro movimenti. Come dice la Bizzo : “Utilizzare gli spazi scolastici in modo intelligente può essere un’alternativa valida alla didattica a distanza“. E questa è la speranza di tanti genitori e di tanti ragazzi che vorrebbero tornare presto a scuola e rivedere le loro insegnanti e i propri compagni. I ragazzi hanno bisogno di condividere, di relazionarsi, di stare insieme e devono tornare al più presto a farlo. Si rischiano nel lungo termine problemi di salute psichica oltre che di futuro scolastico e lavorativo incerto. Due comuni in provincia di Mantova e Ravenna hanno già mostrato interesse per questo progetto.

Il progetto ha anche la qualità di essere molto versatile, si può usare anche in altri ambienti scolastici come la palestra e i corridoi e può essere facilmente smontato e trasportato. Inoltre  può essere utilizzato anche negli spazi all’aperto, come dice l’architetto: “All’aperto, invece, le pareti laterali possono essere tamponate con elementi di tnt (tessuto non tessuto) avvolgibili, trattati con preparati antimicrobici”. Inoltre è un progetto sostenibile ed ecocompatibile non solo per i materiali di cui è fatto e la sua semplicità di costruzione ma anche perchè è riciclabile, potrà facilmente essere riutilizzato, per scopi scolastici o di altro tipo.

Box riciclabile
Un box riciclabile per i bambini in classe: nuova proposta green | FOTO – Universomamma.it (Credits: Facebook)

LEGGI ANCHE —> FAMIGLIE E SCUOLA IN QUARANTENA: GLI EFFETTI SU BAMBINI E GENITORI | LA RICERCA DI TELEFONO AZURRO E DOXA

Secondo gli architetti le lezioni frontali potrebbero essere sostituite da altri modi di fare didattica, come dice la Bizzo: “In Nord Europa è diffuso un modello di didattica innovativo, le lezioni frontali in classe vengono sempre più spesso sostituite da attività di laboratorio e progetti che prevedono la flessibilità degli ambienti utilizzati. Ipotesi indissolubilmente legate a una condizione inderogabile: la sicurezza di alunni, insegnanti e operatori”

LEGGI ANCHE —> SCUOLA: COME AVVERRA’ IL RITORNO A SCUOLA TRA I BANCHI A SETTEMBRE

E voi unimamme cosa ne pensate di questa bellissima e semplice idea, di cui parla il corriere, tutta italiana? Vi sentireste sicure di mandare i vostri figli a scuola sapendo che sono al sicuro dentro questo bellissimo box? Personalmente penso sia una idea facilmente realizzabile al contrario di altre che ho sentito, forse però penserei ad una sorta di interfono da mettere all’interno di ogni box per poter sentire bene la voce dei bambini.

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.

Box riciclabile
Un box riciclabile per i bambini in classe: nuova proposta green | FOTO – Universomamma.it (Credits: Facebook)