Coronavirus in Italia | Crollano contagi e decessi | Dati al 23 giugno

Coronavirus in Italia: crollano contagi e decessi, i dati aggiornati al 23 giugno.

coronavirus italia crollano contagi
Coronavirus in Italia | Crollano contagi e decessi | Dati al 23 giugno – Universomamma.it (Centro di Bergamo. Foto di Emanuele Cremaschi/Getty Images)

Buone notizie oggi sull’epidemia di Coronavirus in Italia che vede un vero e proprio crollo di nuovi contagi e decessi. I nuovi contagi del 23 giugno scendono a 122 in tutta Italia, dai 218 di ieri, di cui poco più della metà sono in Lombardia, con 62 nuovi casi. L’incremento percentuale giornaliero scende al +0,05% dal +0,09% di ieri. I casi complessivi di Covid-19 in Italia sono 238.833, crescono solo di 113 unità per via di un ricalcolo della Sardegna che ha sottratto 9 contagi dal suo conteggio.

I tamponi oggi aumentano: sono 41.135 contro i soli 28.792 di ieri. Il rapporto tra positivi e tamponi scende così allo o,29% dallo 0,75% di ieri. I dati di rilievo di oggi sono il calo dei malati sotto le 20 mila unità dei decessi sotto le 20. Di seguito tutti i dettagli.

LEGGI ANCHE –> CORONAVIRUS, I DATI DELL’ISS SUI CONTAGI PER REGIONE

Coronavirus in Italia: crollano contagi e decessi, i dati aggiornati

La Protezione Civile comunica ottimi dati il 23 giugno sull’epidemia di Covid-19 in Italia. I malati scendono sotto le 20 mila unità in tutta Italia, mentre si registrano “solo” 18 morti. Sembra lontanissimo il momento in cui si contavano numeri drammatici, ben più elevati. Le buone notizie però non devono far abbassare la guardia, perché come stiamo vedendo nel mondo, e anche in alcune situazioni seppure contenute in Italia, nuovi focolai possono esplodere da un momento all’altro. È fondamentale, dunque, continuare a osservare le norme di prevenzione sanitaria, come il distanziamento fisico, l’igiene delle mani e l’uso della mascherina nei luoghi al chiuso o in quelli all’aperto affollati.

Oggi si registra in Italia un calo di malati o attualmente positivi al virus di 1.064 casi, dai meno 335 di ieri, che portano il numero complessivo a 19.573 persone malate in tutta Italia (a casa e in ospedale). Oggi risale anche il numero dei guariti, sono 1.159 casi, dai 533 di ieri, per un numero totale di 184.585 persone guarite.

Il dato molto positivo di oggi, comunque, è l’ulteriore calo dei morti, che scendono a 18 giornalieri, dai 23 di ieri. Un calo di 5 casi, ma che porta il numero sotto la soglia psicologica delle 20 unità. Il numero complessivo dei decessi per Covid-19 in Italia è di 34.675 dall’inizio dell’epidemia. Molto buono anche il costante calo dei ricoveri in ospedale.

LEGGI ANCHE –> MORTALITÀ IN ITALIA NEL PRIMO QUADRIMESTRE 2020 | 2° RAPPORTO ISTAT E ISS | IMPATTO DEL COVID-19

Casi di Covid-19 in Italia aggiornati a martedì 23 giugno 2020

  • 19.573 attualmente positivi al Covid-19: -1.064 casi dal 22 giugno (ieri erano diminuiti di 335 casi, domenica 240 casi, sabato 20 giugno di 331 casi, venerdì 19 di 1.558 casi, giovedì 18 di 824 casi, mercoledì 17 di 644 casi, martedì 16 di 1.340 casi, lunedì 15 giugno di 365 casi, domenica 14 di 1.211 casi, sabato 13 di 1.512 casi, venerdì 12 giugno di 1.640 casi,  giovedì 11 di 1.073 casi, mercoledì 10  di 1.162 casi, martedì 9 di 1.858 casi, lunedì 8 giugno di 532 casi, domenica 7 giugno di 615 casi, sabato 6 di 1.099 casi, venerdì 5 di 1.453 casi, giovedì 4 di 868 casi, mercoledì 3 giugno di 596 casi, martedì 2 giugno di 1.474 casi, lunedì 1° giugno di 708 casi);
  • 184.585 i guariti: pari a +1.159 da ieri;
  • 34.675 i morti: pari a +18

Il numero complessivo dei contagi di Covid-19 in Italia dall’inizio dell’epidemia ha raggiunto i 238.833 casi totali dai 238.720 di ieri. Oggi un ricalcolo della Sardegna ha sottratto 9 casi dal conteggio complessivo.

Tra i 19.573  positivi al Coronavirus alla data del 23 giugno:

  • 17.605 si trovano in isolamento domiciliare (-867 in un giorno)
  • 1.853 sono ricoverati con sintomi (-185 pazienti in un giorno)
  • 115 sono in terapia intensiva (ieri erano 127, -12 in un giorno).

Ottimi i dati sul calo dei ricoveri in ospedale e dei positivi in isolamento a casa. Questi ultimi scendono sotto le 18 mila unità in tutta Italia. Mentre i pazienti in terapia intensiva sono meno di 120. Negli altri reparti di ospedale, invece, i pazienti Covid-19 sono meno di 2 mila.

La distribuzione dei casi di Covid-19 su base regionale al 23 giugno 2020.

La Lombardia oggi registra un deciso di calo di nuovi contagi, che sono solo 62, rispetto ai 143 di ieri. Un dato che fa ben sperare sull’uscita dall’epidemia della regione più colpita d’Italia. I tamponi effettuati oggi sono qualche centinaio in meno, 6.986 rispetto ai 7.776 di ieri, ma la forte diminuzione dei contagi fa scendere il rapporto tra positivi e tamponi allo 0,88% dall’1,83% di ieri. I contagiati complessivi dal Covid-19 sono 93.173 in Lombardia.

Il numero dei malati o attualmente positivi al virus in regione scende sotto i 13 mila, a 12.903 casi complessivi, con 735 casi in meno, rispetto al calo di 205 di ieri. Sono così distribuiti: 11.942 in isolamento domiciliare (-598 casi); 910 ricoverati in ospedale (-137 casi); 51 in terapia intensiva (numero stabile da ieri). I guariti di oggi sono 791, dai 345 di ieri, con il numero complessivo che sale a 63.691 persone guarite. I morti di oggi sono 6, in aumento dai 3 di ieri ma con numeri nettamente inferiori a quelli dei giorni precedenti. Il numero complessivo sale a 16.579 persone decedute in Lombardia.

Riguardo alle altre regioni, i contagi più numerosi dopo la Lombardia sono oggi: 17 in Emilia Romagna, 10 in Campania, 8 nel Lazio, 6 in Piemonte e in Toscana, 4 in Liguria e 3 in Veneto. Sono a zero contagi oggi: Friuli Venezia Giulia, Abruzzo, Provincia Autonoma di Bolzano, Umbria, Sardegna, Valle d’Aosta, Molise e Basilicata.

La pandemia di Covid-19

Nel mondo, la pandemia di Covid-19 è a oltre 9 milioni 150 mila contagi, mentre i morti sono più di 473 mila. Gli Stati Uniti hanno 2 milioni e  325 mila contagi e oltre 120 mila morti, di cui più di 31 mila sono a New York, dove comunque l’epidemia è sotto controllo. Il Brasile, secondo Paese al mondo, ha superato 1 milione e 106 mila contagi ed è secondo anche per decessi, con oltre 51 mila morti. Al terzo posto è la Russia con 598 mila contagi, segue l’India con 440 mila. Il Perù con oltre 257 mila contagi è sesto dietro il Regno Unito che ha più di 307 mila casi. Il Cile è ancora settimo, davanti all’Italia e alla Spagna, con oltre 250 mila contagi. Al decimo posto si trova ancora l’Iran con 209 mila contagi, seguono Francia e Germania.

Secondo gli ultimi dati rilevati alle 19.33 di martedì 23 giugno dalla Johns Hopkins University. I casi complessivi di Covid-19 nel mondo sono 9.150.391, i morti sono 473.650. Così distribuiti tra i vari Paesi:

  1. Stati Uniti: 2.325.970 (120.771 morti)
  2. Brasile: 1.106.470 (51.271 morti)
  3. Russia: 598.878 (8.349 morti)
  4. India: 440.215 (14.011 morti)
  5. Regno Unito: 307.682 (43.011 morti)
  6. Perù: 257.447 (8.223 morti)
  7. Cile: 250.767 (4.505 morti)
  8. Spagna: 246.752  (28.325)
  9. Italia: 238.833  (34.675 morti)
  10. Iran: 209.970 (9.863 morti)
  11. Francia: 197.381 (29.666 morti)
  12. Germania: 192.480 (8.914 morti)
  13. Turchia: 190.165 (5.001 morti)
  14. Messico: 185.122 (22.584 morti)
  15. Pakistan: 185.034 (3.695 morti)

 

Che ne pensate unimamme?

LEGGI ANCHE –> MORTALITÀ IN ITALIA NEL PRIMO TRIMESTRE 2020 | RAPPORTO ISTAT E ISS | IMPATTO DEL COVID-19

Informazioni aggiornate in tempo reale sulla diffusione dei casi di Covid-19 in Italia le trovate sul sito web del Ministero della Salute.

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK e INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.

Coronavirus in Italia | Crollano contagi e decessi | Dati al 23 giugno – Universomamma.it (Piazza San Pietro, Roma. Foto di ANDREAS SOLARO/AFP via Getty Images)