Rientro a scuola | Per i supplenti la laurea diventa un optional

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:00
0
32

Secondo la nuova ordinanza della ministra Lucia Azzolina, anche gli studenti potranno insegnare a patto che ricoprano il ruolo di supplenti.

studenti potranno insegnare
Rientro a scuola: i supplenti non dovranno avere la laurea | Universomamma.it

Siamo in tanti a chiederci cosa succederà a Settembre e se in nostri figli potranno riprendere le lezioni in presenza. Il Governo sta cercando delle nuove soluzioni che permettano di riprendere la scuola in presenza rispettando i parametri di sicurezza.

LEGGI ANCHE: LINEE GUIDA PER LA RIAPERTURA DELLE SCUOLE: LE ISTRUZIONI PER SETTEMBRE

Secondo una nuova ordinanza della ministra Lucia Azzolina, anche gli studenti di Scienze della formazione potranno insegnare come supplenti. Non sarà più necessario quindi essere laureati per avere una supplenza.

Gli studenti potranno insegnare: la nuova ordinanza

studenti potranno insegnare
Rientro a scuola: i supplenti non dovranno avere la laurea | Universomamma.it

Questo è quello che stabilisce la nuova ordinanza sulle Graduatorie provinciali firmata dalla ministra il 13 luglio. Da ora gli studenti iscritti a Scienze della Formazione :

  • al terzo
  • quarto
  • quinto anno

potranno insegnare come supplenti:

  • alla materna
  • alle elementari

Decisione che è stata approvata dalla Cisl Scuola ma non dal Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione.

LEGGI ANCHE:“I BAMBINI SONO MENO INFETTIVI MANDATELI A SCUOLA”: IL PARERE DI DUE ESPERTI

Secondo Maddalena Gissi leader della Cisl Scuola è una decisione sensata e opportuna dato che:

  1. ci troviamo in una situazione di emergenza
  2.  i laureandi verranno chiamati solo se gli insegnanti in graduatoria saranno esauriti.
  3. i laureandi non faranno parte della graduatoria ma di un’altra lista aggiuntiva.

Secondo la Gissi questo avviene già oggi, con le cosiddette messe a disposizione.

In disaccordo su questa linea intrapresa dalla Azzolina, la ex ministra dell’istruzione e deputata Mariastella Gelmini

“Una scelta sbagliata, contro il merito, contro il futuro dei nostri figli, contro tanti giovani che ogni anno affrontano con sogni e speranze il percorso universitario. Al Ministero dell’Istruzione farebbero bene a mettere nel cassetto questa malsana trovata“.

Anche Forza Italia ha duramente criticato la nuova ordinanza ”

“Negli anni dell’antipolitica e della lotta senza quartiere alle competenze, adesso il ministro Azzolina vuole affidare i nostri bambini delle scuole dell’infanzia e delle scuole elementari a supplenti anche non laureati

studenti potranno insegnare
Rientro a scuola: i supplenti non dovranno avere la laurea | Universomamma.it
E voi care unimamme cosa ne pensate di questa nuova ordinanza firmata dalla ministra Azzolina di cui parla Open?
Personalmente penso sia una proposta molto interessante, che in questo momento di emergenza sanitaria può consentire ai ragazzi un normale svolgimento delle lezioni, tenendo presente che parliamo degli anni più importanti della formazione di un bambino e che deve essere quindi una soluzione provvisoria.
Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.