Un cane in arrivo: le regole per i bambini

Quando un cane arriva in famiglia, affinché si senta accolto e rispettato ci sono delle regole da insegnare e da far rispettare ai propri figli.

cane in famiglia regole propri figli
Un cane in arrivo in famiglia: le regole per i bambini | Universomamma.it

Quando si hanno dei bambini in casa, per accogliere un cane è opportuno prepararli adeguatamente all’incontro con il loro futuro amico a 4 zampe e nuovo membro della famiglia. Affinché si senta accolto e rispettato ci sono delle regole da insegnare e da far rispettare ai propri figli.

LEGGI ANCHE —> LA PET THERAPY AIUTA ANCHE I BAMBINI AD INSERIRSI NELLA SOCIETA’

Le regole da far rispettare ai propri figli

cane in famiglia propri figli
Un cane in arrivo in famiglia: le regole per i bambini | Universomamma.it

Se nostro figlio è molto piccolo conviene insegnargli ad accarezzare i peluche prima che incontri il cane. Bisogna scegliere bene la razza, è opportuno che sia un cane adatto a crescere con dei bambini. E’ importante che si adatti bene alla casa e che si senta accolto dalla sua nuova famiglia e che con vostro figlio abbia un avvicinamento graduale. Il bambino deve imparare a:

  • rispettare il cane e il suo territorio
  • non fargli dispetti
  • non trattarlo come un peluche con effusioni eccessive che il cane può non capire e fraintendere visto i movimenti bruschi dei bambini e reagire in modo aggressivo.
  • per rapportarsi in modo corretto con il cane bisogna stare tranquilli e non accarezzarli sopra la testa, si possono accarezzare invece sotto il muso ma senza movimenti bruschi
  • non deve urlare, a tutti gli animali da fastidio e non guardarli fisso negli occhi.
  • se il cane è nervoso meglio che il bambino si accucci e resti immobile. queste regole lo aiuteranno anche quando avrà a che fare con altri cani sconosciuti.
  • il cane non va disturbato quando mangia e quando dorme, potrebbe avere reazioni aggressive.

LEGGI ANCHE —> BAMBINA DI 4 ANNI SCRIVE UNA LETTERA AL CANE MORTO E RICEVE UNA RISPOSTA DAL “PARADISO” | FOTO

Quando il cane e vostro figlio si incontreranno le prime volte sarà opportuno:

  • che ci sia un adulto a visionare la situazione e ad evitare che il bambino si comporti male e di conseguenza anche il cane
  • dare al bambino un bocconcino di carne che darà al cane, in questo modo il cane si porrà in modo positivo verso di lui
  • se il bambino è abbastanza grande, potrebbe imparare ad impartire dei semplici ordini al cane: come ad esempio farlo sedere prima di dargli il bocconcino. Questo servirà al cane per capire che il bambino ha una posizione gerarchica superiore e deve obbedirgli senza prevaricarlo

Se in casa arriva un cucciolo bisogna aspettarsi alcuni comportamenti:

  • sono molto attivi e giocano usando sia denti che zampe
  • esplorano il mondo attraverso la bocca
  • rubano oggetti anche ai bambini
  • non hanno ancora il controllo del morso

Occorre nel caso di un cucciolo la costante supervisione di un adulto: i bambini tendono ad interagire in modo sbagliato con i cuccioli, eccitandoli. Nel caso il bimbo facesse male al cucciolo questi, spaventato può graffiarlo o morderlo e il bimbo potrebbe sviluppare una paura per il cane.

Care unimamme cosa ne pensate dei consigli?
Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.
cane regole propri figli
Un cane in arrivo in famiglia: le regole per i bambini | Universomamma.it