Bambina di 8 anni rapita in Sardegna: le accuse dei genitori | FOTO

Una bambina  di 8 anni contesa da due genitori divorziati, al centro di una vicenda controversa.

bambina rapita dalla mamma
credits: Adobe Stock

Unimamme, oggi vi raccontiamo la vicenda di una bambina contesa tra due genitori divorziati che ha dato origine a un caso di sparizione.

Bambina contesa: genitori si accusano

Martedì scorso, all’ora di pranzo un uomo che si trovava in Costa Smeralda con la figlia di 8 anni ha sostenuto di essere stato aggredito, preso a pugni da un bodyguard di origine straniera poco prima di tuffarsi in piscina. La mamma della piccola invece sostiene di aver abbracciato la bimba e di aver sentito intorno al collo le mani dell’ex marito che tentava di strozzarla. La donna ha detto di essere fuggita nel Principato di Monaco dove vive.

LEGGI ANCHE: SONO IL BAMBINO SCOMPARSO 7 ANNI FA”: LA VERITA’ EMERSA DAL DNA – FOTO & VIDEO

La coppia ha divorziato nel 2017, lei è una 50enne di origine russa con passaporto americano, manager di Tom Barrack e residente a Montecarlo, mentre lui è un manager romano suo coetaneo. Il papà e la piccola stavano trascorrendo la loro vacanza in Costa Smeralda insieme ai nonni e alla tata.

rapimento di una piccola
credits: Adobe Stock

A questo proposito, secondo una recente sentenza, se il papà lascia i figli ai genitori, mentre sono sotto la sua custodia, rischia l’affido.

LEGGI ANCHE: BAMBINO SCOMPARSO DAL GIARDINO DELLA NONNA: I GENITORI NON PERDONO LA SPERANZA – FOTO

La mamma della bambina si trovava invece a bordo di uno yacht ormeggiato nelle vicinanze. Secondo l’uomo l’ex moglie li seguiva, chiedendo costantemente alla figlia dettagli sui loro spostamenti ed attività. Successivamente c’è stata l’incursione e il rapimento della piccola da parte della madre. Questo è valso alla donna una denuncia per sottrazione di minore.

LEGGI ANCHE: BAMBINO DI 13 ANNI SCOMPARSO IN BICI: è STATO RITROVATO (FOTO)

La denuncia è stata presentata ai carabinieri di Olbia, capitanati dal  tenente colonello Davide Crapa. A coordinare le indagini invece vi è la sostituta procuratrice di Tempio Pausania, Ilaria Corbelli. Non sono ancora chiari i dettagli del rapimento, ma si farà affidamento sulle telecamere di sorveglianza. Secondo il papà della bambina la figlia è stata trascinata via tenendola per i capelli, mentre lui ha riportato delle escoriazioni a una spalla.

Anche la mamma della bimba ha sporto denuncia in Liguria, per aggressione e violenza. Mamma e figlia sono state rintracciate in fretta, erano arrivate in elicottero dalla Corsica, dopo una tratta via mare. La donna però nega che sia stata la sua guardia del corpo ad aggredire l’ex. A quanto pare questi due genitori faticavano a decidere riguardo l’affido durante le vacanze che la bambina avrebbe dovuto trascorrere in Italia, con papà, nei mesi di luglio e agosto. A metà luglio la mamma era andata dai carabinieri perché rivoleva la figlia. Il prossimo 11 settembre gli ex coniugi si ritroveranno in tribunale per un’udienza sulla custodia della figlia. La donna vorrebbe trasferirsi in Svizzera con un nuovo compagno, ma il padre della piccola teme che così non vedrebbe più la figlia.

bambina di 8 anni rapita in Costa Smeralda
credits: @Alessandra Caretto – Unsplash

Unimamme, cosa ne pensate di questa vicenda raccontata su Repubblica? Noi vi lasciamo con alcuni chiarimenti sull’affido famigliare.

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci su GOOGLENEWS.