Scandalo adozioni: bambini strappati alle famiglie, ma non erano orfani

Emersa una truffa nel mondo delle adozioni contro genitori aspiranti adottivi e bambini ignari.

truffa adozioni internazionali
fonte: Adobe stock

Unimamme, nel mondo ci sono tantissimi bambini che attendono a lungo una famiglia e tanti genitori che vorrebbero aprire il loro cuore e la loro casa a un piccolo, oggi purtroppo non possiamo raccontarvi una bella storia a questo riguardo, ma quella di una truffa fatta sulla pelle di grandi e piccoli innocenti e ignari.

SCANDALO ADOZIONI: cosa è accaduto in Uganda e America

Sono fioccate condanne per truffa e sanzioni nei confronti di diverse persone invischiate in un imbroglio nell’ambito delle adozioni scoperto dal Tesoro americano.

LEGGI ANCHE:ADOZIONI INTERNAZIONALI: I GENITORI LASCIATI SOLI NELL’EMERGENZA

I beni di 2 giudici, di una donna avvocato e quelli del suo associato e merito sono stati completamente congelati e gli sono state anche imposte restrizioni per quanto riguarda il visto per viaggi negli Usa.

LEGGI ANCHE: ADOZIONI: LA CASSAZIONE DICE SI A SINGLE E COPPIE DI FATTO

Pesantissime accuse per 4 giudici ugandesi: Moses Mukiibi e Wilson Musalu Musene e gli avvocati Dorah Mirembe and Patrick Ecobu devono sostenere l‘accusa di truffa in adozioni internazionali, insieme a due persone americane: Margaret Cole e Debra Parris.

truffa adozioni bambini ugandesi
fonte: Adobe stock

Stando a quanto sostenuto dall’accusa questi individui avrebbero dato illegalmente in adozione i piccoli, facendoli passare per orfani.

LEGGI ANCHE: ADOZIONI INTERNAZIONALI: CONFERMATE NUMEROSE IRREGOLARITA’ NELLA GESTIONE

A queste accuse si aggiungono, per quanto riguarda le americane e Mirembe,  anche le indagini per frode multipla e riciclaggio di denaro. La storia è drammatica nel suo svolgimento, perché i bambini prescelti venivano prelevati da zone molto povere dell’Uganda, ai genitori veniva detto che i piccoli avrebbero potuto frequentare gratuitamente la scuola di una missione a Kampala, la capitale del loro Paese.

truffa adozioni internazionali bimbi
credits: Getty

Invece le cose andavano molto diversamente e, non appena arrivati nella capitale i piccoli finivano in orfanotrofio. Poi venivano presentati alla Corte per essere ritenuti adottabili e quindi consegnate a famiglia americane che non vedevano l’ora di abbracciare un figlio, che però fosse veramente un orfano in cerca di una mamma e di un papà. Intuirete forse che non si tratta di una truffa da poco, anzi, giravano centinaia di migliaia di dollari. I piccoli coinvolti sono una trentina.

Come riportato su Africa – express l’agente dell’FBi che si è occupato del caso, ha commentato: “le indagate, da un lato, hanno giocato con i sentimenti dei genitori, che desiderano solo il meglio per i propri figli, e dall’altro hanno sfruttato il desiderio di molte coppie di voler dare una famiglia, regalando un futuro a un bambino rimasto solo al mondo”. Per fortuna non va sempre così e infatti vi avevamo mostrato 20 commoventi immagini dal mondo delle adozioni, quando queste sono limpide.

Unimamme, non è la prima volta che vi parliamo di uno scandalo simile, tempo fa c’era stato quello dei bambini scambiati come oggetti negli Usa. Voi cosa ne pensate di quanto accaduto qui?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci su GOOGLENEWS.