Organizzare fasciatoio e armadio del neonato, cosa non deve mancare

Come organizzare il fasciatoio e l’armadio del neonato per avere sempre tutto a portata di mano quando serve. Consigli semplici e pratici per la mamma

organizzare fasciatoio e armadio del neonato
immagine da adobestock

Se siete alle prime armi o semplicemente volete organizzare meglio lo spazio dedicato al vostro bebè eccovi dei consigli utili

Come organizzare fasciatoio e armadio del neonato

organizzare fasciatoio armadio neonato
immagine da adobestock

Innanzitutto bisogna dire che lo spazio dedicato al neonato andrebbe organizzato prima della nascita perché dopo i genitori saranno presi da tante altre cose.

LEGGI ANCHE: CORREDINO, IL PRIMO SHOPPING PER IL BEBÈ | COSA NON DEVE MANCARE

E’ anche vero però che con l’esperienza vi renderete conto di come disporre le cose nel modo più pratico per voi.

Alcuni consigli generali potrebbero agevolarvi:

  • selezionate i capi del vostro bimbo e disponeteli divisi nei cassetti, in modo da tenere sempre tutto a portata di mano e in ordine quando il vostro tempo sarà limitato. E soprattutto vi consentirà di avere sempre la tutina o il vestito adatto ed evitare di fare acquisti superflui
  • per il neonato e per i suoi capi così piccoli forse è più pratico avere una cassettiera che un armadio. Questa andrà collocata vicino al fasciatoio per consentirvi di cambiarlo rapidamente e soprattutto di non lasciarlo mai solo perché durante i cambi i bambini possono essere molto irrequieti
  • disporre i vestitini nei cassetti dividendoli tra biancheria intima, come body, calzini, mutandine, da separare con gli appositi divisori, tutine e pigiamini e vestiti più eleganti da indossare per le uscite
  • disporre poi i vestiti nell’ordine in cui vi serviranno per il cambio: questo vi consentirà di fare in fretta e di non fare agitare i vostri bimbi durante l’attesa
  • potrebbe esservi utile mettere una luce a led nell’armadio che vi aiuterà nei cambi notturni e preparare un cambio completo sul fasciatoio per le emergenze

LEGGI ANCHE: LA MODA GENDERLESS PER BAMBINI E RAGAZZI CHE PIACE ANCHE AI GENITORI

Per il fasciatoio invece l’organizzazione deve essere diversa ma sempre molto pratica. Pensate innanzitutto a quale tipo di fasciatoio avete e dove è collocato. Ne esistono di tutti i tipi: fissi, con le rotelle, frontali, con la vaschetta interna per il bagnetto. Se avete il fasciatoio in bagno disponetevi anche i prodotti del bagnetto, se invece lo tenete in cameretta vi tornerà utile collocarlo vicino alla cassettiera o all’armadio dei vestitini per avere tutto a portata di mano.

Il fasciatoio deve essere stabile e sicuro per venire incontro ai movimenti del bambino e ai suoi momenti di irrequietezza.

Cosa non deve mancare sul fasciatoio del vostro bebè?

  • un materassino o un asciugamano morbido per farlo stare più comodo
  • i pannolini, che dovranno stare rigorosamente sul ripiano apposito che hanno alcuni tipi di fasciatoio oppure nel primo cassetto utile, per consentirvi di prenderli anche con una sola mano
  • le salviette imbevute e i quadrati di cotone per asciugarlo
  • crema per il cambio e olio idratante per i massaggi 
  • una scatolina con il kit per l’igiene del neonato, quindi forbicine, spazzola, aspiratore e fialette per i lavaggi nasali, limetta di cartone per le unghie
  • un giocattolo o un libro che il vostro bimbo ama e lo farà distrarre per consentirvi di lavarlo e cambiarlo più agevolmente

LEGGI ANCHE: RICICLARE I VESTITINI PER IL SECONDO FIGLIO: UN VADEMECUM DEL RISPARMIO

Tutte queste cose vi torneranno molto utili e vi semplificheranno il momento del cambio, ma soprattutto vi consentiranno di non distrarvi e non lasciare mai solo il vostro bambino, una operazione pericolosissima e da evitare assolutamente.

organizzare fasciatoio e armadio del neonato cosa non deve mancare
immagine da adobestock

E voi unimamme come avete organizzato gli oggetti nella cameretta dei vostri bebè?

Per restare sempre aggiornato su notizie, richiami e tanto altro continua a seguirci su GoogleNews.