Bambina di 16 mesi soffoca per una carota: operata d’urgenza

Una bambina piccola rischia di soffocare mentre stava mangiando. Provvidenziale l’intervento tempestivo dei medici di Parma.

Bambina in pericolo
Foto da Adobe Stock

Questa vicenda è stata riportata da Repubblica e deve farci riflettere su come i bambini, sopratutto quelli piccoli, possano correre il rischio di soffocare anche con quello che a noi sembra innocuo.

LEGGI ANCHE: BAMBINA DI 2 ANNI SOFFOCA ALL’ASILO: LE MAESTRE LA SALVANO

I bambini piccoli possono facilmente ingerire pezzi piccoli di cibo, ma anche di oggetti che si usano quotidianamente (giocattoli, pupazzi, anche fogli di carta) che ostruiscano le vie aeree. Per una bambina di 16 mesi arrivata in urgenza all’ospedale di Parma è stato provvidenziale l’intervento dei medici nel salvarle la vita.

Rischia di soffocare: bambina di 16 mesi operata d’urgenza

Bambina ospedale
Foto da Repubblica

Quando la piccola di 16 mesi è arrivata all’Ospedale Maggiore di Parma, il pediatra che l’ha visitata ha capito subito che c’era qualcosa che non andava e dopo aver allertato il reparto di Endoscopia toracica hanno deciso d’intervenire d’urgenza. La piccola aveva ingoiato dei pezzettini di carota che le erano andati di traverso e rischiava di soffocare.

LEGGI ANCHE: “HO PIANTO CON IL PAPA'”: NEONATA SMETTE DI RESPIRARE MA INTERVIENE UN CARABINIERE | FOTO

In pochi minuti tutta l’equipè si è riunita ed il Direttore della Pneumologia ed endoscopia toracica dell’Azienda ospedaliero, Maria Majori, ha raccontato a Repubblica, cosa è successo in quei momenti concitati: “Data la tempestività con cui si doveva intervenire non si poteva attendere l’esito del tampone per il Covid per cui l’intervento è stato eseguito nel comparto dedicato. Siamo intervenuti con il broncoscopio rigido, pinze ottiche da corpo estraneo e broncoscopio flessibile operativo. I pezzetti di carota erano piccoli ma, rispetto al calibro delle vie aeree di un bambino così piccolo, sono in grado di produrre effetti fatali“.

Come abbiamo detto i bambini, ma sopratutto quelli piccoli che iniziano ad esplorare il mondo che li circonda anche mettendo in bocca tutto quello che trovano, sono i soggetti più esposti al rischio di ingerire pezzetti di cibo o di giocattoli che ostruiscano le vie aeree.

Per questo è importante cercare di non perderli di vista e di dar loro solo i giocattoli adatti alla loro età e ad esempio evitando quelli con pezzi piccoli o che nelle indicazioni ci sia la scritta “vietato ai bambini al di sotto i…”.

LEGGI ANCHE: INCIDENTI DOMESTICI E BAMBINI: 30 CONSIGLI PER PROTEGGERE E SALVARE I PICCOLI

Non solo giocattoli, anche le pile degli stessi possono essere pericolose, infatti era stata inventata una pila che anche se ingerita non soffocava il bambino. Oppure della bambina che aveva ingoiato dei pezzi di alcune decorazioni natalizie.

Se ci si dovesse trovare in una situazione d’emergenza è bene sapere cosa fare per riuscire ad intervenire tempestivamente, qui dei consigli dei pediatri.

Voi unimamme eravate a consocenza di questa vicenda? Cosa ne pensate? Sapete le tecniche?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci su GOOGLENEWS.