Il latte materno come cura per il Covid: lo studio e l’appello alle mamme

Secondo uno studio olandese il latte materno proveniente da donne colpite da Covid, potrebbe contenerne gli anticorpi | Appello dei ricercatori per trovare altro latte materno.

latte covid
Latte materno e anticorpi covid | Universomamma.it (adobe)

L’allattamento al seno è un’azione fisiologica e naturale, necessaria per soddisfare i bisogni del bambino, oggi si riconoscono i suoi benefici in termini di salute psicofisica per mamma e figlio. Il latte materno è un alimento completo per il neonato, lo protegge dalle malattie più comuni e ne favorisce uno sviluppo sensoriale e cognitivo. Secondo uno studio olandese il latte materno proveniente da donne colpite da Covid, potrebbe contenerne gli anticorpi.

LEGGI ANCHE —> ALLATTAMENTO AL SENO: LA SETTIMANA MONDIALE E LE INIZIATIVE

Questa è la tesi dei ricercatori dell’ospedale di Amsterdam: l’Emma Children’s Hospital Foundation, i quali per fare ulteriori analisi hanno fatto un appello dalla loro struttura per cercare altro latte materno. A rispondere al loro appello sono state 5000 donatrici, che hanno messo a disposizione dei ricercatori il loro latte.

Il latte materno contiene gli anticorpi covid

Secondo questo studio questo il latte materno può immunizzare dalle infezioni di COVID-19 se ingerito sotto forma di cubetti di ghiaccio.

I ricercatori hanno scoperto che gli anticorpi rimangono vivi anche dopo che il latte viene riscaldato: questo consente di pastorizzare il latte per poi utilizzarlo.

LEGGI ANCHE —> ALLATTARE AL SENO E’ BELLO: 10 CONSIGLI D’ORO PER LE NEOMAMME

Il direttore dell’ospedale Hans Van Goudoever ha spiegato come avviene questo miracolo della natura “Pensiamo che dopo aver ingerito il latte gli anticorpi si leghino alle superfici delle mucose. Da lì aggrediscono le particelle del virus prima che entrino nel corpo”, si legge nell’Huffingtonpost.

Questo potrebbe consentire di intervenire preventivamente nel caso in un gruppo di persone uno tra loro si ammali ed evitare in questo modo una seconda ondata di coronavirus. Come spiega Van Goudoever “immaginate un paziente di un ospizio infetto. Possiamo garantire che gli altri residenti ricevano il latte materno da somministrare sotto forma di cubetti di ghiaccio“

L’Organizzazione Mondiale della Sanità e l’Unicef chiedono ai governi di proteggere e promuovere l’accesso delle donne ai servizi di assistenza per l’allattamento per sostenere questa pratica.

LEGGI ANCHE —> ALLATTAMENTO AL SENO: COME SALVARE MILIONI DI BAMBINI

covid
Latte materno e anticorpi covid | Universomamma.it

Care Unimamme cosa ne pensate di questa incredibile scoperta di cui parla l’huffingtonpost?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.