Allattamento al seno: come salvare milioni di bambini

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:00
0
75

Si è chiusa ieri la settimana mondiale dell’allattamento al seno e della promozione di uno sviluppo sostenibile, l’allattamento al seno può salvare milioni di bambini

salvare milioni bambini
Allattamento al seno: come salvare milioni di bambini | Universomamma.it (fonte: adobe)

Si è chiusa solo ieri la World Brestfeeling Week, la settimana mondiale dell’allattamento al seno e della promozione di uno sviluppo sostenibile per raccomandare l’allattamento esclusivo e naturale al seno, preferibilmente esclusivo per i primi sei mesi di vita del bambino. L’allattamento al seno può salvare milioni di bambini: il latte materno è un alimento completo per il neonato, lo protegge dalle malattie più comuni e ne favorisce lo  uno sviluppo sensoriale e cognitivo.

LEGGI ANCHE —> ALCUNE POSIZIONI PER ALLATTARE IN MODO COMODO E VARIARE

In questa settimana in ogni paese che aderisce si tengono conferenze per sensibilizzare l’opinione pubblica su questa pratica. Il tema di quest’anno era “l’allattamento si prende cura del pianeta”. L’Organizzazione Mondiale della Sanità e l’Unicef chiedono ai governi di proteggere e promuovere l’accesso delle donne ai servizi di assistenza per l’allattamento per sostenere questa pratica.

L’allattamento al seno può salvare milioni di bambini

allattamento salvare
Allattamento al seno: come salvare milioni di bambini | Universomamma.it (fonte: adobe)

Il presidente dell’Unicef Italia Francesco Samengo ha affermato che “l’aumento dei tassi dell’allatamento potrebbe salvare la vita di 820.000 bambini ogni anno generando un reddito addizionale di 302 miliardi di dollari”.

Il presidente Samengo spiega che fanno parte di questa rete 30 ospedale, sette comunità Asl, quattro corsi di laurea e oltre 900 baby pit-stop, spazi dedicati alle famiglie per prendersi cura dei loro bambini. In questi ospedali nel 2019 sono nati 33.471 bambini, il 7,7% di tutti i bambini nati in Italia, i bambini le madri che sono passati di qui hanno beneficiato dei migliori standard per il parto e l’allattamento.

LEGGI ANCHE —> LA PRATICA DEL “MILK SHARING”: TORNA LA CONDIVISIONE DEL LATTE MATERNO

In Italia la settimana dell’allattamento viene celebrata ogni anno dall’1 al 7 ottobre. Per diffondere la cultura dell’allattamento, l’Unicef ha promosso il programma “insieme per l’allattamento” che vorrebbe anche garantire a tutti i bambini una nutrizione adeguata. Secondo gli ultimi dati Istat riferiti al 2013 rispetto al 2005 le donne che allattano al seno in Italia sono aumentate: sia nel numero di donne che allattano al seno sia nella durata dell’ allattamento. Meno buoni  i dati in Italia che riguardano l’allattamento esclusivo.

La direttrice dell’Unicef Henrietta Fore in occasione della settimana mondiale dell’allattamento 2020 ha lanciato il suo messaggio di sostegno:

L’allattamento secondo la Fore consente a ogni bambino di iniziare la propria vita nel miglior modo possibile fornendogli i benefici a livello psicologico a livello sanitario e a livello nutrizionale così come alle mamme.

L’allattamento è un tipo di alimentazione sostenibile ma pur essendo un processo naturale ha bisogno di sostegno dato che non sempre è facile per le mamme iniziare ad allattare così come proseguire.

L’allattamento necessita di servizi di assistenza qualificata, che possono aiutare le donne e le famiglie dando informazioni consigli e rassicurazioni. Questi servizi sono un valido aiuto per le donne e grazie ad essi possono prevenire e superare pratiche nutrizionali che possono interferire con l’allattamento, come nutrire i neonati con altri alimenti o liquidi differenti dal latte materno.

Secondo la Fore l’assistenza qualificata dovrebbe avere un accesso più facile perché contribuisce all’ allattamento esclusivo al seno e a protrarlo nel tempo, con benefici sia per i neonati che per le loro famiglie e per l’intera economia

Infatti alcuni studi indicano che l’aumento di nei tassi di allattamento esclusivo nei primi sei mesi dalla nascita potrebbe salvare la vita ad 820.000 bambini ogni anno e generare allo stesso tempo un guadagno addizionale di 302 miliardi di dollari.

Ecco quali sono i diversi attori che offrono un’assistenza qualificata per allattamento:

  • operatori sanitari
  • consulenti specialisti
  • donne in grado di fornire sostegno ad altre mamme in base alle proprie esperienze, e in una varietà di contesti (strutture sanitarie o consultoriali, visite a domicilio o programmi comunitari ) di persona o a distanza.

Durante la pandemia di covid 19 è ancora più importante escogitare soluzioni innovative per assicurare che l’accesso a questi servizi essenziali non si è interrotto e che le famiglie continuino a ricevere la consulenza sulla talmente di cui hanno bisogno”, dice la Fore.

Per questo l’Unicef e l’ OMS, in linea con la settimana mondiale per l’allattamento che è una partnership coordinata da queste due agenzie, chiedono ai governi di assumersi una serie di impegni concreti.

Bisogna INVESTIRE per mettere a disposizione di ogni donna un’assistenza qualificata per l’allattamento, questo richiede un incremento di finanziamenti che riguardano programmi di allattamento e un monitoraggio continuo oltre che un’implementazione delle politiche, dei programmi e dei servizi. Bisogna anche pensare alla FORMAZIONE degli operatori sanitari, anche le ostetriche e le infermiere, in modo che le mamme e le famiglie abbiano ricevano un’assistenza qualificata per l’allattamento e bisogna ASSICURARE che l’assistenza sia una parte dei servizi di routine per la salute e la nutrizione. Altra cosa importante e ASSOCIARSI e collaborare con la società civile e le associazioni professionali del settore sanitario, per fornire una consulenza adeguata e PROTEGGERE, dall’influenza delle industrie che si occupano di alimentazione per l’infanzia, gli operatori sanitari.

LEGGI ANCHE —> RAGADI AL SENO: CAUSE E RIMEDI

allattamento salvare
Allattamento al seno: come salvare milioni di bambini | Universomamma.it (fonte: adobe)

Care unimamme cosa ne pensate di questa importantissima manifestazione mondiale che si verifica ogni anno per sensibilizzare il pianeta alla pratica dell’allattamento al seno? Sapevate che ha salvato milioni di bambini?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.