Papà di figlie femmine: 10 cose da sapere

Ecco le 10 cose che un papà di figlie femmine dovrebbe sapere.

papà figlie
Papà di figlie femmine: 10 cose da sapere! | Universomamma.it (fonte: adobe)

Essere un buon padre non è sempre facile, se poi si hanno delle figlie femmine la faccenda si complica: infatti la figura paterna per una bambina ha un ruolo centrale nella sua crescita e sarà una figura di riferimento per tutta la vita nel suo modo di percepire il mondo maschile. È molto importante quindi che il padre riesca a sviluppare una relazione positiva con la propria figlia in modo da aiutarla a crescere serena e sicura di sé.

LEGGI ANCHE —> LE FIGLIE FEMMINE SONO MERAVIGLIOSE, ECCO LE PROVE | VIDEO

Il rapporto tra padre e figlia è un rapporto complesso, soprattutto nel momento in cui la bambina non è più una bambina ma comincia a diventare una donna. Spesso in questo periodo il legame tra padre e figlia diventa conflittuale; i padri non sempre riescono accettare i cambiamenti delle figlie, temono di perdere il rapporto così speciale che hanno costruito con loro.

10 cose da sapere se hai una figlia femmina

papà figlie femmine
Papà di figlie femmine: 10 cose da sapere! | Universomamma.it (fonte: adobe)

Ecco l’elenco di cose di cui un padre figlie femmine deve tenere conto per crescerle felici e pronte ad affrontare con gioia la vita:

  1. la cosa più importante è sentirsi amata: probabilmente commetterà degli errori voi non lasciate che dubiti mai del vostro amore; quando potete ditele che che l’amate. Deve essere certa di trovare in noi, ogni qualvolta ne senta bisogno, una persona pronta ad ascoltarla, a sorreggerla e ad affiancarla.
  2. il dialogo in ogni rapporto ha un ruolo fondamentale: imparate a confrontarvi senza imporre le vostre idee migliorerà la vostra intesa.
  3. cercate di essere presenti nella sua vita dedicandole del tempo speciale, solo voi niente telefonini o lavoro. Fatela sentire speciale. Lei vuole te e il tuo tempo. Dedicale quello che hai, non importa quanto, ma in modo esclusivo.
  4. Le bambine fin da piccola cercano sempre l’approvazione paterna, fatele sempre complimenti e incoraggiatela, questo migliorerà la sua autostima. Incoraggiatela a difendere le sue idee sempre nel rispetto delle idee altrui.
  5. Siate un buon esempio come uomo probabilmente scegliera un uomo che ti somiglia: una figlia femmina, tendenzialmente, sceglie come partner un uomo che somigli al suo papà, il suo primo fidanzato, la persona di sesso maschile più ammirata al mondo. Trattate sua madre sempre con rispetto e create una relazione paritaria; in questo modo un giorno sarà in grado di difendersi dagli uomini che non la trattano con rispetto e che non la meritano.
  6. È importante che le facciate capire che quello che ha dentro è più importante dell’aspetto fisico e che quello che un giorno la renderà davvero felice sarà la sua grinta, la sua autostima e l’ andare incontro agli altri.
  7. Create momenti da ricordare: coltivando passioni comuni, routine da vivere insieme e riti da celebrare. A distanza di anni rivedere una vecchia foto rievoca quel momento felice e lo rende presente. Ogni piccolo momento vissuto in famiglia e in serenità è un’occasione da ricordare.
  8. Cercate di non essere troppo permissivi: spesso accade che i padri idealizzino le proprie file consentendogli di fare tutto ma è importante stabilire delle regole e dei confini e che il mondo non gira intorno a loro.
  9. Imparate i suoi gusti, anche quelli musicali e siate curiosi verso la sua mente, entrate nel suo mondo e fatele capire che per voi è importante quello che prova. Ogni tanto potete fare qualcosa che a lei piace insieme. Anche voi potete fare cose da donna; mostratele che gli uomini sono gentili e non ignorano il mondo delle donne. Ogni argomento si può trattare con delicatezza e fermezza allo stesso tempo. Non esistono temi prettamente femminili o maschili. Bisogna solo trovare il giusto approccio. Sicuramente sarà imbarazzante parlare con una figlia di ciclo mestruale, ginecologi, fidanzati e cerette ma, superato lo scoglio iniziale, renderà sempre più stretto il rapporto papà-figlia.
  10. È importante riconoscere i propri errori: quando sbagli è buona cosa ammettere i proprio errori, mettendo da parte il proprio orgoglio e chiedendo scusa. Un bravo papà è colui che ammette di non essere un perfetto papà ma che si impegna al massimo delle sue capacità a diventarlo.

LEGGI ANCHE —> IL CERVELLO DEI PAPA’ E’ PIU’ ATTENTO AI BISOGNI DELLE FIGLIE

LEGGI ANCHE —> LE FIGLIE (PIU’ DI OGNI ALTRA DONNA) CAMBIANO GLI UOMINI, LO DICE LA SCIENZA

papà femmine
Papà di figlie femmine: 10 cose da sapere! | Universomamma.it (fonte: adobe)
Care unimamme siete d’accordo con queste riflessioni?
Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili  su GOOGLENEWS.