Buono libri scolastici per medie e superiori

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:13

Buono libri scolastici 2020/21: agevolazioni per scuole medie e superiori

libri buono
Buono libri scolastici: agevolazioni per medie e superiori | Universomamma.it (fonte: adobe)

Sono molte le regioni che hanno aderito al bando per richiedere il buono libri 2020/21, il buono si può utilizzare per l’acquisto di testi scolastici e materiale didattico e in alcuni casi anche per acquistare pc e tablet. Vediamo insieme i requisiti per richiederli e i termini per la presentazione della domanda.

Si avvicina e ritorna scuola ripresa è fissata per il 14 settembre 2020 per quasi tutte le scuole e il dibattito sulla riapertura della scuola e le regole sui comportamenti che i ragazzi dovranno seguire è molto acceso. Purtroppo non tutte le forniture sono ancora arrivate, come i banchi monoposto e anche per l’arrivo di tutto il personale scolastico ci sarà da aspettare. Ai professori è stato chiesto di fare il test sierologico mentre i ragazzi dovranno misurarsi la temperatura a casa ogni giorno. In caso ci fosse un caso positivo a scuola l? alunno dovrà isolarsi così come il suo gruppo classe.

LEGGI ANCHE —> BONUS FIGLI PER TUTI | IMPORTI E REQUISITI NELLA PROPOSTA PER IL NUOVO DECRETO CURA ITALIA | FOTO

Con l’inizio della scuola i ragazzi dovranno comprare i libri scolastici e altro materiale necessario per le lezioni; ai ragazzi non dovrà mancare niente, proprio per questo il governo ha introdotto

  • il bonus pc e tablet per quanto riguarda i dispositivi informatici e per la didattica a distanza
  • mentre le regioni hanno emanato dei bandi per poter accedere ai bonus sull’acquisto dei libri di testo.

Le famiglie che si trovano in difficoltà economica possono usufruire di questo bonus per acquistare il materiale necessario ai propri figli per lo studio, ogni regione ha elaborato un proprio bonus

Buono libri scolastici 2020/2021

buono scuola
Buono libri scolastici: agevolazioni per medie e superiori | Universomamma.it (fonte: adobe)

Si tratta di un bonus che viene elargito ogni anno anche se l’importo cambia. Il bonus quest’anno permette di accedere a sconti e agevolazioni per acquistare libri di testo e materiale scolastico per la scuola. A questo fine il MI, ex Miur, ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca ora scisso in ministero dell’Istruzione ha stanziato ben 236 milioni di euro per finanziare questo buono che verrà messo a disposizione delle scuole che ne faranno richiesta per garantire queste agevolazioni sui libri scolastici.

Questi 236 milioni verranno suddivisi

  1.  per le scuole secondarie di primo grado (scuole medie) alle quali verrà destinato sono state destinati 100.000 euro
  2. per le scuole di secondo grado (scuole superiori) alle quali sono stati destinati 120.000 euro

A livello regionale ci sono dei buoni libri che possono chiedere gli studenti e le famiglie in difficoltà. A differenza del credito erogato dal MI che dovrà essere richiesto direttamente dall’Istituto scolastico i buoni regionali si rivolgono direttamente allo studente. Un altro bonus interessante è il bonus docenti 2020 il bonus cultura 2020 per i neo diciottenni che possono anche loro decidere di investire in materiale scolastico in presenza o a distanza.

LEGGI ANCHE —> BONUS VACANZE: PARTITE LE DOMANDE PER AVERE FINO A 500 EURODALL’INPS

Vediamo quali sono i principali bandi delle città italiane:

Buono libri 2020/21 della città di Roma:

con il bando si potrà aver diritto alle agevolazioni per l’acquisto di libri scolastici. Il Comune di Roma per il nuovo anno scolastico a messo a disposizione delle famiglie residenti in città e con un Inps non superiore a 15.493,71 euro, un’agevolazione. Con questa si potranno avere sconti sui libri scolastici oppure prenderne alcuni gratuitamente nel caso in cui si faccia la richiesta entro il 21 dicembre 2020.

All’interno del sito del comune di Roma, si può fare richiesta inserendo i propri dati. Requisiti sono

    • un Isee fino a 15.493,71 euro
    • residenza nel comune di Roma

Il credito potrà essere speso soltanto nelle librerie convenzionate con l’iniziativa il cui elenco si trova sul sito ufficiale del Comune di Roma. Ci sarà un ente preposto a verificare quanto dichiarato prima di erogare il credito, che verrà messo a disposizione dal dipartimento servizi educativi e scolastici. 

Buono libri 2020/21 della città di Napoli:

Anche il Comune di Napoli ha messo a disposizione delle famiglie un bonus scolastico. Alcuni requisiti e termini sono diversi dal bando di Roma.

  • Il termine ultimo per fare la richiesta è il 20 settembre 2020
  • Il bonus prevede uno sconto che va dai 110 euro ai 280 euro sull’ acquisto dei testi scolastici

Ecco i requisiti che servono per fare domanda:

  1. possesso della residenza nel comune di Napoli
  2. reddito Isee entro i 13.300 euro
  3. avere uno o più ragazzi in famiglia iscritti presso un istituto secondario

È possibile però che i soldi stanziati non bastino per tutte le richieste quindi le erogazioni partiranno dalle famiglie più svantaggiate. Il credito sarà rilasciato sotto forma di cedola libraria in formato elettronico da presentare in libreria o cartolibreria accreditata. La cedola di legge sul sito del comune dovrà essere attivata con un pin che verrà comunicato tramite e-mail una volta presentata la domanda.

Buono libri 2020/21 Emilia Romagna:

Anche l’Emilia-Romagna ha approvato il buono libri 2020/21, i contributi in questo caso andranno

  1. a beneficio dei nuclei familiari dove ci sono ragazzi che frequentano le scuole secondarie
  2. oppure dei percorsi di istruzione e formazione professionale
  3. alcune limitazioni reddituali
    1. fascia uno- da 0 fino a 10.632,94 euro
    2. fascia due- da 10.632,95 euro a 15.748,78 euro
    • E’ necessario che lo studente per il quale si richieda il bonus abbiamo un’età inferiore ai 24 anni (a meno che non sia disabile o abbia patologie accertate).
    • Il bonus si può richiedere dal 16 settembre al 30 ottobre 2020.
    • La domanda va presentata online sul sito.

Buono libri 2020/21 in Veneto:

In Veneto il buono libri potrà essere utilizzato:

  • anche per l’acquisto di dispositivi tecnologici come pc, tablet, lettori di libri digitali, eccetera
  • fino a una spesa massima di 200 €.

I requisiti i requisiti richiesti sono

  1. residenza nella regione Veneto
  2. presenza all’interno del nucleo familiare almeno di un ragazzo iscritto alla scuola secondaria
  3. il reddito che deve rientrare in una delle seguenti fasce fascia
    1. fino a 10.632,94 euro
    2. compreso tra 10.632,95 euro e 18.000 euro.

Per chi rientrerà nella fascia uno è prevista la copertura delle spese fino al 100% mentre per quelli che rientreranno nella fascia due ci sarà un’agevolazione soltanto se le risorse stanziate saranno sufficienti.

Buono libri 2020/21 della Lombardia:

Anche in Lombardia sono stati stanziati dei fondi “dote scuola”.

  • buono per l’acquisto dei libri di testo
  • agevolazioni per quanto riguarda le rette scolastiche e l’acquisto di materiale scolastico

Ecco i requisiti che servono:

  1. Residenza entro i confini della regione
  2. isee non superiore a 15.748,78 euro

Il buono previsto sarà di 200 € ma in caso le richieste arrivate siano contenute, potrebbe aumentare fino a 500 €.

  • Il bando per accedere a questa dote scuola è stato già chiuso, i termini scadevano il 30 giugno 2020 e il 30 luglio sono state pubblicate le graduatorie per i beneficiari su questa pagina 

LEGGI ANCHE —> NUOVO CONGEDO DI MATERNITA’, COME FARE DOMANDA | INDICAZIONI

libri scolastici
Buono libri scolastici: agevolazioni per medie e superiori | Universomamma.it (fonte: adobe)

Care unimamme cosa ne pensate di questo buono per i libri di scuola di cui parla trendonline?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili  su GOOGLENEWS.