Diarrea nei neonati: il farmaco da non usare, avviso da AIFA

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:00

Per la diarrea nei neonati un farmaco non va utilizzato, avverte Aifa. Cosa bisogna sapere.

diarrea neonati farmaco
Diarrea nei neonati: il farmaco da non usare, avviso da Aifa – Universomamma.it (Foto di Picsea su Unsplash)

Prendersi cura della salute del neonato richiede grandissima attenzione e dedizione fin dalla nascita. Le neomamme devono essere ben informate e istruite dal medico curante e dagli specialisti su quello che devono fare e come comportarsi in caso di disturbi del bebè.

Le mamme imparano subito a riconoscere quelle reazioni insolite nel loro bambino che segnalano qualcosa che non va. Altrettanto importante è conoscere quali farmaci possono essere somministrati ai neonati. Anche in questo caso è il medico che dà i consigli e prescrive le medicine per il bebè. I farmaci hanno poi tutte le informazioni utili sul dosaggio e sulle controindicazioni. Mentre quelli di uso comune contengono le avvertenze sulla loro somministrazione, indicando se sono adatti ai neonati, oppure no, e da quale mese di età.

LEGGI ANCHE: SALUTE DEL NEONATO: SEGNALI DI PATOLOGIE GRAVI DA NON SOTTOVALUTARE

Le indicazioni sull’uso dei farmaci possono cambiare nel tempo, nel caso di sviluppo di nuovi medicinali più efficaci o sicuri e nel caso di nuovi studi che segnalino alcuni problemi che non erano stati rilevati in un primo momento. Anche le reazioni avverse che non erano emerse in fase di sperimentazione possono portare a rivedere l’uso di un farmaco, cambiando i parametri di somministrazione, o nei casi più gravi al suo ritiro.

Un caso del genere si è verificato per la diosmectite o farmaco Diosmectal di cui è stato sconsigliato l’uso pediatrico nei neonati e nei bambini sotto i 2 anni. Ecco cosa bisogna sapere.

Diarrea nei neonati: il farmaco da non usare

diarrea neonati
Diarrea nei neonati: il farmaco da non usare, avviso da Aifa – Universomamma.it (Adobe Stock)

L’AIFA – Agenzia Italiana del Farmaco ha comunicato con una nota informativa che il Diosmectal (diosmectite) non è più indicato per trattare la diarrea acuta nei neonati e nei bambini di età inferiore ai due anni.

Inoltre l’AIFA ricorda che il Diosmectal non è raccomandato durante la gravidanza e l’allattamento con latte materno.

Di recente, su raccomandazioni internazionali, è stata effettuata una revisione dei dati relativi al contenuto di impurezze nel medicinale Diosmectal (diosmectite) allo scopo di “verificare il potenziale rischio di esposizione ad alcune impurezze, fra cui principalmente il piombo, a seguito della somministrazione a breve e a lungo termine del medicinale nell’adulto e nei bambini – spiega AIFA nella nota -. Questa revisione non ha evidenziato alcun effettivo problema di sicurezza. Tuttavia, a scopo precauzionale, è stato ritenuto opportuno limitare l’utilizzo di diosmectite, per il trattamento della diarrea acuta, a partire dai 2 anni di età“.

LEGGI ANCHE: NUOVO TEST PRENATALE SUL DNA DEL FETO: “ADDIO AMNIOCENTESI”

Questa è la spiegazione dell’Agenzia Italiana del Farmaco. Non sussiste un pericolo attuale sull’uso di questo farmaco, ma a causa di alcune sostanze contenute è preferibile non usarlo, per prudenza. Del resto, le stesse restrizioni sono state introdotte anche in altri Stati Europei e sono in accordo alle linee guida che, per il trattamento della diarrea acuta nei neonati e nei bambini sotto i 2 anni, raccomandano l’utilizzo delle soluzioni reidratanti orali,  come trattamento di prima linea.

Per ulteriori informazioni consultate la pagina con la nota informativa sul sito web di AIFA.

Infine, vi ricordiamo il calendario delle vaccinazioni per il neonato: quando vanno somministrate e i richiami da fare.

diarrea farmaco
Diarrea nei neonati: il farmaco da non usare, avviso da Aifa – Universomamma.it (Foto di Peter Oslanec su Unsplash)

LEGGI ANCHE: FARMACO SOTTO ACCUSA: DANNI GRAVISSIMI SUI NEONATI

Avete capito tutto unimamme?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci su GOOGLENEWS