Misurazione del fondo uterino, una semplice indagine che svela tante cose

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:40

La misurazione del fondo uterino è una indagine molto semplice che può fare l’ostetrica o il ginecologo all’incirca a 20 settimane di gestazione 

misurazione fondo uterino
immagine da adobestock

Di sicuro saranno anche il vostro medico o l’ostetrica a parlarvi della misurazione del fondo uterino, qui vi spieghiamo che cos’è e a cosa serve

La misurazione del fondo uterino, importante per mamma e bimbo

misurazione del fondo uterino importante
immagine da unsplash

Al di là delle credenze popolari sulla forma della pancia e su quello che rappresenta, le dimensioni del pancione sono davvero indicative di alcuni elementi importanti. Questo tipo di valutazione può essere fatta anche con la misurazione del fondo uterino, una pratica adottata da circa cinquanta anni e che risulta utile come metodo di valutazione aggiuntivo alle ecografie nei casi in cui non è possibile effettuare ecografie precise e sistematiche nel corso della gravidanza.

LEGGI ANCHE: ESAMI DA EFFETTUARE IN GRAVIDANZA: SECONDO TRIMESTRE

A partire dalla ventesima settimana di gestazione è importante conoscere anche la misurazione del fondo uterino, che si esegue con un normale metro da sarta e va a misurare appunto la distanza tra l’osso pubico e la parte superiore dell’utero della gestante.

La donna dovrebbe stare preferibilmente distesa sul lettino a pancia in su e con la vescica vuota. Il medico o l’ostetrica procederanno alla misurazione tastando prima la superficie della pancia per trovare la parte superiore dell’utero e poi con il metro misureranno tutta la pancia fino ad arrivare al punto più alto del pube.

Questa distanza aiuta a definire il numero di settimane della gestazione. Ad ogni settimana infatti corrisponde una misura specifica, che dovrebbe essere orientativamente quella della settimana di gestazione rapportata in cm. Ad esempio a venti settimane di gestazione la misura dovrebbe essere tra i 18 e i 23 cm.

LEGGI ANCHE: GRAVIDANZA: MUOVENDOSI IL FETO “MAPPA” IL PROPRIO CORPO

Essendo una misurazione manuale e fatta da operatori diversi, c’è comunque un margine di oscillazione tra le misure, ma aiuta a definire la settimana di gravidanza in cui ci si trova e quindi a calcolare meglio la data presunta del parto. Ovviamente con la tecnologia moderna le ecografie sono sempre più dettagliate e precise, ma unendo anche questo tipo di valutazione si può capire se la gravidanza sta procedendo bene.

Uno studio del 2016 ha definito uno standard di questa misurazione, con un grafico di riferimento, valutando le misurazioni di donne sane di otto Paesi diversi.

LEGGI ANCHE: OGNI QUANTO DEVO SOTTOPORMI AL CONTROLLO MEDICO DURANTE LA GRAVIDANZA?

La misurazione del fondo uterino però indica anche altre cose, la posizione fetale, problemi di salute della mamma, come il diabete gestazionale, o del bimbo, come un ritardo o un eccesso di crescita.

misurazione fondo uterino
immagine da pixabay

Voi unimamme conoscevate la misurazione del fondo uterino?

Per restare sempre aggiornato su notizie, richiami e tanto altro continua a seguirci su GoogleNews.