“Ti spezzo le ossa”, maestra d’asilo ai bambini: il video

Una maestra dovrà presentarsi in tribunale con una grave accusa, maltrattamenti su 27 bambini di una scuola dell’infanzia.

Maltrattamenti a scuola
Foto da Video su Facebook di Leccenews24

Lo scorso anno scolastico, una maestra è stata sospesa dal suo ruolo perchè è stata accusata di gravi maltrattamenti sui 27 bambini che le erano stati affidati. Adesso è stata rinviata a giudizio e la 61enne non solo li minacciava verbalmente, ma li picchiava per farsi obbedire.

LEGGI ANCHE: SCHIAFFI ED INSULTI AI BAMBINI A SCUOLA: 5 MAESTRE CONDANNATE | VIDEO

Purtroppo questo non è l’unico caso di maltrattamenti delle maestre sui bambini piccoli. In alcuni casi anche su bambini di pochi mesi ed in strutture private. Tante, troppe maestre che sfogano la loro rabbia su dei bambini innocenti.

Bambini maltrattati a scuola: “Ti spezzo le ossa”, maestra a processo

Maestra violenta
Foto da Video su Facebook di Leccenews24

A Nardò in provincia di Lecce, i Carabinieri attraverso delle intercettazioni hanno scoperto che una maestra d’asilo era solita usare violenza fisica e verbale sui bambini. I fatti sono avvenuti tra il 22 gennaio ed il 12 aprile 2019, quando alcuni genitori si sono accorti che i loro figli avevano dei strani lividi, ma che sopratutto avevano paura di andare a scuole. A quel punto hanno sporto denuncia e come di prassi i Carabinieri hanno nascosto delle telecamere e dei microfoni per riprendere la donna.

LEGGI ANCHE: “NIENTE ACQUA SE NON LA SMETTI”: INSULTI RAZZISTI, MALTRATTAMENTI E UMILIAZIONI AI BIMBI DI UN ASILO | FOTO

Quello che è emerso è da brividi, terribili episodi di violenze continue e quotidiane che i poveri piccoli, 27 bambini, dovevano sopportare a causa della loro insegnante. Schiaffi, pizzichi, pugni, urla erano all’ordine del giorno. Non mancavano anche le minacce di ogni genere, come quella rivolte ad una bambina che si era allontanata dal suo posto: “Guai a te si ti muovi, ti taglio le gambe con la forbice… alzati guai a te se ti muovi”. E ancora, sculacciate a un’altra bimba “ti taglio le gambe …ti spezzo le ossa”.

E non è finita qui, il dossier che i Carabinieri hanno raccolto è corposo, urla ed insulti tipo: “Se ti alzi di nuovo ti tiro un pugno e ti faccio finire in ospedale“, oppure offese: “sei stupida…tu sei scema…se ti permetti ti uccido“. Per non parlare dei numerosi lividi che i genitori hanno scoperto sul corpo dei bambini.

La donna è finita sotto processo ed è poi stata rinviata a giudizio dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Lecce, Michele Toriello, nel corso dell’udienza preliminare.

LEGGI ANCHE: MALTRATTAMENTI IN UN ASILO NIDO DENUNCIATI SU GRUPPO WHATSAPP: GIUDICE ASSOLVE MAESTRA

Come spesso accade, anche se ci sono prove con video ed audio, la maestra ha negato qualsiasi accusa. Ha ammesso di essere stata qualche volta esagerata a livello verbale, ma che non era sua intenzione fare male ai bambini. Il prossimo novembre, la donna si dovrà difendere in Tribunale ed allora sapremo cosa deciderà il giudice.

Voi unimamme cosa ne pensate di questa vicenda? Secondo voi sarebbe giusto installare delle telecamere a circuito chiuso?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci su GOOGLENEWS.