Ragazze investite a Roma: chiesta condanna esemplare per Pietro Genovese

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:00
0
30

Il pm ha chiesto la condanna per Pietro Genovese che investì e uccise Gaia e Camilla in corso Francia, a Roma.

ragazze investite a ROma
credits: flaminio_parioli_h24

Il 22 dicembre dell’anno scorso Pietro Genovese, figlio del regista Paolo Genovese, ha investito in corso Francia Gaia Von Freymann e Camilla Romagnoli. 

Incidente a Roma: il processo

Il giovane sta affrontando il processo con rito abbreviato che prevede lo sconto di un terzo della pena. Durante la prima udienza davanti al giudice Gaspare Sturzo il pm ha richiesto la condanna di Genovese a 5 anni.

LEGGI ANCHE: RAGAZZE INVESTITE A CORSO FRANCIA: SI AGGRAVA LA POSIZIONE DEL CONDUCENTE

Dopo i primi test il ragazzo era finito agli arresti domiciliari. Secondo la ricostruzione Pietro Genovese stava percorrendo corso Francia a 90 km/h e aveva un tasso alcolemico di 1,4 quando aveva investito le due ragazze, uccidendole sul colpo. Mentre lui sarebbe passato col verde, le ragazze avrebbero attraversato col rosso, tenendo ““condotta vietata, incautamente spericolata, così concorrendo alla causazione del sinistro mortale“.

LEGGI ANCHE: RAGAZZE INVESTITE A CORSO FRANCIA: IL RISULTATO DELLA PERIZIA

Secondo i periti della parte civile, nominati dall’avvocato Cesare Piraino, l’incidente va attribuito completamente a Genovese perché ci sarebbe stato ampio margine di arresto se lui fosse andato più piano e fosse stato più lucido.

Ragazze investite a Roma
fonte Adobe Stock

Secondo loro l’investimento sarebbe avvenuto sulle strisce pedonali. “Sono partito con il semaforo verde e non ho visto le due ragazze attraversare. Ma non volevo uccidere nessuno né volevo scappare. La mia vita è distrutta” ha detto il ragazzo in una dichiarazione riportata su Fanpage.

LEGGI ANCHE: RAGAZZE INVESTITE A ROMA: LA TESTIMONIANZA DI CHI LE HA EVITATE

Il ragazzo era uscito per festeggiare il ritorno dall’Erasmus di un amico e ha ribadito, appunto, di essere partito col verde. La mamma di Camilla Romagnoli, Cristina, però non è  soddisfatta dalla dichiarazione di Pietro Genovese. “Sono profondamente delusa dalle dichiarazioni di Genovese, sembrava una recita, lui era indifferente a quello che è successo. Non si è mai voltato a guardarci. Non ha mai chiesto perdono “.

ragazze investite corso Francia
credits: laparolalibera- Instagram

Unimamme, voi cosa ne pensate di questa vicenda? Noi vi lasciamo con un ulteriore approfondimento sul dolore dei genitori dei genitori delle ragazze uccise.

 

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci su GOOGLENEWS.