La giornata mondiale del sorriso e la Onlus che regala sorrisi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:30
0
25

Nella giornata mondiale del sorriso la Onlus Sos Villaggi dei Bambini parla di come riesce a donare il sorriso ai bambini che lo hanno perso

giornata mondiale del sorriso onlus
immagine da pixabay

Il sorriso è ancora più importante per i bambini fragili che lo hanno perso

La giornata mondiale del sorriso per la Onlus Sos Villaggi

giornata mondiale del sorriso onlus bambini
immagine di sos villaggi dei bambini

In occasione della giornata mondiale del sorriso, la Onlus Sos Villaggi dei Bambini ci parla di come un sorriso possa cambiare la vita dei bambini che hanno vissuto condizioni difficili.

LEGGI ANCHE: ADOZIONE A DISTANZA: COME FUNZIONA E COSA FARE PER ATTIVARLA

Sos Villaggi dei Bambini fa parte della più grande Organizzazione mondiale di sostegno dei bambini e ragazzi senza famiglia o che rischiano di perderla. Da oltre settant’anni in diversi paesi del mondo cerca di aiutare e ridare serenità ai bambini più deboli e fragili, che si ritrovano lontani dai loro affetti familiari e senza più punti di riferimento né cure.

Come riferisce Daniele, educatore del Villaggio di Vicenza, strappare un sorriso a questi bambini è difficile. Il loro lavoro parte già dall’accoglienza, dove un sorriso può farli sentire accettati e al sicuro. Poi si cerca di incentivare i rapporti con gli altri bambini per cercare di dare il senso di una grande famiglia con tanti fratelli e sorelle e di “un clima positivo che permette il sorriso”, dice invece Denis, un altro operatore del villaggio.

LEGGI ANCHE: CRESCERE I BAMBINI COL SORRISO: A VOLTE PUÒ BASTARE UN CHEWINGUM!

Questi bambini che la vita ha privato della volontà di sorridere tornano a farlo grazie al calore e alla comprensione che trovano in questi centri. Sorridere migliora la vita di tutti, ma può fare la differenza in questi casi.

I bambini dovrebbero vivere nell’innocenza e il loro sorriso dovrebbe essere il motore del mondo. Quando un bambino perde il sorriso, gli adulti devono fare tutto ciò che è in loro possesso per ridarglielo.

Avere poi un sorriso in salute e curare bene l’igiene orale è un modo per migliorare le proprie capacità relazionali e psicologiche. Daniele e Denis raccontano che per trasmettere l’importanza della corretta igiene orale a questi bambini hanno deciso di lavare i denti tutti insieme, rendendo questo momento una sorta di gioco collettivo ed aiutarli a capire come spazzolare i denti e per quanto tempo.

Il problema dell’igiene orale è un problema comune anche ai genitori. Spesso i bambini si rifiutano di lavare i denti e i genitori cercano di convincerli con i metodi più disparati a farlo. L’idea degli operatori del villaggio di farlo diventare un gioco da fare tutti insieme può essere uno spunto anche per le famiglie.

LEGGI ANCHE: VIOLENZA SU MADRI E BAMBINI: IL REATO DI MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA.

Aiutare le persone a sorridere è “un atto di gentilezza”, come sosteneva Harvey Ball, l’inventore dell’ormai famosissimo Smile e anche il fondatore della Giornata Mondiale del Sorriso nel 1999, che ormai viene celebrata in tutto il mondo il primo venerdì del mese di Ottobre.

la giornata mondiale dei bambini onlus sorriso
immagine da pixabay

E voi unimamme sapevate già del lavoro che svolge questa Onlus per ridare il sorriso ai bambini?

Per restare sempre aggiornato su notizie, richiami e tanto altro continua a seguirci su GoogleNews.