Allattamento al seno, la posizione più adatta alle prime poppate

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:00
0
38

Le posizioni per poter allattare sono svariate ma questa è sicuramente la posizione più adatta alle prime poppate del lattante appena nato

adatta prime
Allattamento al seno, la posizione più adatta alle prime poppate | Universomamma.it (fonte : adobe)

Posizione semi-reclinata è una posizione adatta alla prima poppata del bambino ma anche in altri momenti è un modo per lui semplice e naturale di raggiungere il seno e per la mamma è più facile prendersi cura di lui. Questa posizione può essere effettuata anche se la mamma e il bambino sono vestiti ed è molto utile quando il bambino sta imparando a poppare e ancora deve imparare ad attaccarsi bene al seno oppure quando alla mamma fanno male i capezzoli.

LEGGI ANCHE —> LE POSIZIONI IDEALI PER ALLATTARE IN MODO COMODO E SICURO

Bisogna ricordare prima di iniziare ad allattare:

  •  avvicinarci tutto ciò che ci potrebbe essere utile in modo da non dover interrompere l’allattamento. Prendiamoci il nostro tempo.
  • assicurati che il tuo bambino sia comodo, la testa il collo e la schiena del bambino devono essere dritte
  • fai in modo di sentirti e di stare comoda magari con dei cuscini sotto la schiena e le braccia
  • verifica che il bambino sia attaccato in modo corretto
  • chiedi aiuto se il bambino non riesce ad attaccarsi bene o se l’allattamento ti dà dolore. Esistono consulenti per l’allattamento

La posizione semi-reclinata è la più adatta per le prime poppate

prime poppate
Allattamento al seno, la posizione più adatta alle prime poppate | Universomamma.it (fonte : adobe)

Per la posizione semi reclinata la mamma deve

  1. stare nè completamente sdraiata nè completamente seduta
  2. trovare una posizione comoda, con la schiena che sia sostenuta e rilassata allo stesso tempo
  3. adagiare su di se, tra l’addome e il torace, il bambino a pancia in giù
  4. fare attenzione che il neonato si appoggi sulla guancia e che abbia le vie aeree libere mentre il resto del corpo deve stare a stretto contatto con il corpo della mamma

In questa posizione la mamma sostiene il bambino ma allo stesso tempo ha le braccia libere per potersi muovere e poterlo accudire.

Alcune mamme sostengono la schiena e il sederino del bambino con la propria mano o il proprio braccio.

LEGGI ANCHE —> ALLATTAMENTO AL SENO: COME INIZIARE BENE

In questa posizione il bambino è libero di muoversi e di raggiungere secondo i suoi tempi il seno: strisciando, spingendo, può anche utilizzare le sue manine per trovare il capezzolo; è importante che le mamme li assecondino.

Se la mamma ha i capezzoli doloranti è meglio mettere direttamente il viso del bambino sul seno in questo modo il lattante eviterà di cercarlo con le mani e userà la bocca per cercare il seno con la bocca, affondando il mento sul seno aprendo la bocca e attaccandosi.

Una volta attaccato il bambino al seno, bisognerebbe assicurarsi che:

  • la bocca sia ben aperta
  • le labbra siano rivolte all’esterno
  • la lingua si trovi tra il seno e il labbro inferiore
  • il mento deve toccare il seno.

Nel caso si sentisse dolore forse può dipendere dal fatto che il bambino non è ben attaccato: per staccarlo basta introdurre un dito tra l’aureola e la bocca in modo da staccarlo delicatamente. Successivamente puoi riprovare ad attaccarlo: il bambino deve avere la bocca ben aperta per afferrare l’areola e non solo il capezzolo.

LEGGI ANCHE —> ALLATTAMENTO: 21 MITI DA SFATARE

prime poppate
Allattamento al seno, la posizione più adatta alle prime poppate | Universomamma.it (fonte : adobe)

Care unimamme cosa ne pensate di queste informazioni che si trovano sul sito del ministero della salute? Personalmente ho usato moltissimo questa posizione, l’ho sempre trovata molto rilassante. Inoltre quando i bambini sono più grandi e non hanno bisogno di aiuto, ti consente di bere una bella tazza calda di tisana.

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.