Allattamento al seno: i benefici per mamma e neonato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:23
0
89

L’allattamento al seno nutre e protegge il neonato e allo stesso tempo ha moltissimi benefici e vantaggi anche per la sua mamma.

benefici
Allattamento al seno: i benefici per il neonato e la mamma | Universomamma.it (fonte: adobe)
Per un neonato non esiste un alimento migliore del latte della sua mamma, perché ha tutte le sostanze essenziali che gli servono per crescere e la sua composizione gli garantisce protezione per la sua salute presente e futura.
Il latte materno durante il corso della poppata cambia sia la composizione che la consistenza per adeguarsi al meglio alla crescita del neonato.
Inoltre nel tempo modifica la sua formula che è anche sempre unica e inimitabile.
  • I primi tre giorni il latte è composto da colostro. Il colostro è un latte molto denso giallo e ricco.
  • Dopo cambia composizione: latte di transizione. E’ più acquoso e biancastro ed offre al piccolo in modo graduale il nutrimento di cui abbisogno.
  • fino alla sua composizione definitiva, per la quale ci vorrà qualche settimana: latte definitivo.
Il latte materno è ricco di ingredienti vivi:
  • cellule staminali
  • globuli bianchi
  • batteri benefici
  • componenti bioattivi come:
    • anticorpi
    • enzimi
    • ormoni
L’allattamento al seno va visto come un investimento sulla salute dei propri figli, il latte materno infatti è in grado di favorire un giusto sviluppo del bambino proteggendolo da molte malattie.

I benefici per mamma e neonato dell’allattamento al seno

seno allattamento
Allattamento al seno: i benefici per il neonato e la mamma | Universomamma.it (fonte: adobe)

I benefici per il neonato

  1. riduce l’incidenza e la durata delle gastroenteriti, di nausea e diarrea, raffreddori influenze, infezione all’orecchio al torace e mughetto
  2. riduce il rischio di allergie
  3. migliora la vista e lo sviluppo psicomotorio
  4. migliora lo sviluppo intestinale
  5. migliora la conformazione della bocca
  6. protegge dalle otiti
  7. riduce il rischio di diabete e di tumori
  8. protegge i prematuri da malattie come sepsi, malattie polmonari croniche ed enterocolite necrotizzante.
  9. Alcune ricerche dimostrano che il cervello dei bambini piccoli, in età prescolare allattati al seno, contiene più materia bianca.
  10. benefici a livello comportamentale

I benefici per la mamma

  1. è gratis
  2. è pratico e sempre a temperatura ambiente
  3. stimolando la naturale contrazione dell’utero riduce il sanguinamento post partum e consente all’utero di tornare normale
  4. aiuta a perdere peso
  5. riduce l’osteoporosi
  6. previene alcuni tumori al seno e all’ovaio
  7. soffrono di meno di ansia e depressione: l’ossitocina aiuta la mamma a ridurre lo stress
  8. allattano la notte più facilmente e si riaddormentano con più facilità.
  9. l’allattamento al seno aiuta madre e figlio ad avere un contatto pelle a pelle, importantissimo fin da subito, di cui abbiamo parlato nell’articolo “skin to skin: tutti benefici di un contatto”.  Il legame speciale che si crea nei primi giorni di vita tra mamma e neonato (bonding) e che è iniziato già in gravidanza, si rafforza nelle prime 24 ore dopo il parto grazie proprio all’allattamento, come abbiamo scritto nell’articolo “Bonding: un legame per sempre”.
  10. migliora la mineralizzazione ossea e secondo alcune ricerche anche il quoziente intellettivo dato che avvengono delle alterazioni cerebrali che permettono alle mamme di essere più performanti.
seno
Allattamento al seno: i benefici per il neonato e la mamma | Universomamma.it (fonte: adobe)

Care unimamme cosa ne pensate, sapevate che il vostro latte avesse tutti questi benefici? Personalmente allattare al seno la notte mi ha aiutato molto a riaddormentarmi facilmente forse grazie all’effetto dell’ossitocina che ha fatto da sonnifero.

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.